Terremoto Monte Sibillini – Sisma regione Marche e Umbria

News Forum Forum Scimarche Discussione Generale Terremoto Monte Sibillini – Sisma regione Marche e Umbria

Questo argomento contiene 46 risposte, ha 7 partecipanti, ed è stato aggiornato da Foto del profilo di sertorelli sertorelli 3 mesi, 3 settimane fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 47 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #324265
    Foto del profilo di sertorelli
    sertorelli
    Moderatore

      In questo momento difficile per le popolazioni dei Sibillini mi sento di scrivere solo una cosa: Forza Sibillini!!!

      • Questo argomento è stato modificato 7 mesi, 3 settimane fa da Foto del profilo di Jonathan Jonathan. Ragione: cambio titolo discussione
      • Questo argomento è stato modificato 7 mesi, 3 settimane fa da Foto del profilo di Jonathan Jonathan.
      • Questo argomento è stato modificato 7 mesi, 3 settimane fa da Foto del profilo di Jonathan Jonathan.
      #324275
      Foto del profilo di Jonathan
      Jonathan
      Amministratore del forum

        Anche io Serto mi unisco a te!!

        Scimarche.it - Ski and snowboard maniacs

        #324284
        Foto del profilo di sertorelli
        sertorelli
        Moderatore
          #324293
          Foto del profilo di sertorelli
          sertorelli
          Moderatore
            #324308
            Foto del profilo di sertorelli
            sertorelli
            Moderatore

              Uno dei luoghi simbolo di Frontignano distrutto:

              Crolla albergo a Frontignano

              #324309
              Foto del profilo di sertorelli
              sertorelli
              Moderatore

                Situazione esterna dello Sciatore dopo i lterremoto del 30.10.16

                Allegati:
                You must be logged in to view attached files.
                #324311

                Santox
                Partecipante

                  Che disastro!!! C’è qualche notizia da Frontignano e Monte Prata?

                  #324313

                  epomeo
                  Partecipante

                    Non ho notizie sugli impianti e i rifugi. So che al Prata, purtroppo, l’hotel la Baita è devastato.

                    Partiamo da dati certi: tutte le frazioni di Ussita sono zona rossa, inaccessibile. Le immagini delle spaccature sul Vettore e sul Porche le abbiamo viste tutti. Il terreno si è mosso di parecchie decine di centimetri. I pendii potrebbero essere altamente instabili. L’ultima botta si è spostata verso Bolognola…

                    Non credo che ci siano le condizioni per aprire quest’inverno, anche se spero di sbagliarmi. E comunque questo è secondario rispetto al dramma di chi ha perso tutto, alla perdita del patrimonio storico, alla devastazione materiale ed emotiva. Non abbiamo vittime, ma tutti portiamo il lutto nel cuore per la nostra terra.

                    Il nostro ruolo, come scimarchisti, dovrebbe essere quello di guardare avanti, vigilare sulla ricostruzione, esigere con fermezza non che tutto torni come prima, ma che si ritorni alla vita con nuova linfa, con nuovo slancio, con nuove potenzialità.

                    Tutto ciò suona troppo ottimistico alle mie stesse orecchie, ciniche e disincantate, ma la speranza è l’unico puntello che può tenere in piedi il presente.

                    Scusate lo sfogo. Continuiamo a tenerci informati

                    #324314

                    Carlo
                    Partecipante

                      Serto non era zona rossa frontignano?
                      Come hai fatto ad andare domenica? O ti ha mandato la foto qualcuno? Avete altre notizie?

                      #324322

                      marcops
                      Moderatore

                        Penso che se gli edifici non saranno crollati, comunque saranno fortemente lesionatia cosí tanto da impedirne l’uso. Per uscire da questa situazione (e mi riferisco alle sole stazioni sciistiche) ci vorranno anni ma soprattutto forti incentivi a chi vorrà investire. Non siamo purtroppo negli anni 80, già la situazione economica è quella che è… speriamo che chi di dovere metta in primo piano e come rilancio il turismo. Probabilmente si potrà pure migliorare come offerta e come qualità tale da renderlo competitivo e in linea alle aspettative. In alternativa sarà la morte per le nostre amate montagne.

                        • Questa risposta è stata modificata 7 mesi, 3 settimane fa da  marcops.
                        #324366

                        Santox
                        Partecipante

                          Secondo me non è scorretto nei confronti di chi soffre e ha perso tutto considerare il danno agli impianti sciistici. E’ molto importante che l’attività delle stazioni sciistiche riprenda il via al più presto per ragioni di turismo e benefici economici che esso può portare nelle intere zone colpite dal sisma.

                          Non credo comunque che si possa aprire quest’anno, ci sono priorità maggiori, basti pensare a Frontignano, ai rifugi del Cristo e del Cornaccione che non oso pensare come siano ridotti, per non parlare di alcune seggiovie come il Ginepro o Selvapiana, con le loro stazioni di partenza e arrivo in muratura.

                          #324413
                          Foto del profilo di sertorelli
                          sertorelli
                          Moderatore
                            #324415
                            Foto del profilo di sertorelli
                            sertorelli
                            Moderatore

                              Ciao Carlo,

                              la foto l’ho trovato su facebook.

                              #324453
                              Foto del profilo di sertorelli
                              sertorelli
                              Moderatore
                                #324459

                                marcops
                                Moderatore
                                Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 47 totali)

                                Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.



                                Scimarche Consiglia

                                Dove Mangiare

                                Dove Dormire

                                Après Ski