Collaudo skylift al Monte Catria

0
208

Una cinquantina di sciatori volontari portati dall’impianto sulla cima del Catria, fanno da cavia al collaudo dello skylift

FRONTONE– Sagaci i frontonesi. Siccome in paese l’inverno non arriva mai, hanno deciso di recarsi in cima per viverne uno vero. Uno tipico con tanto di attestato dal Ministero … dei Trasporti visto che ieri i funzionari dell’Uftif di Pescara, la divisione specializzata nei controlli delle funi, hanno collaudato a carico pieno la nuova sciovia. Complice un bel manto di neve – sapientemente ammucchiato dagli operai comunali – una cinquantina di sciatori si sono dunque trasformati in cavie gaudenti ed emozionate. Perché erano quasi sedici anni che non si sciava più sulla cima incantevole del vecchio signore Catria. Un monte sul quale sono in tanti ad aver calzato scarponi e sci per la prima volta. Operativo solo l’inverno prossimo, lo Ski lift consentirà agli sciatori di godersi circa 60 ettari di area sciabile che, varianti escluse, si articoleranno in 5 piste di diversa lunghezza e difficoltà. Piste che, partendo tutte a sinistra della sciovia e dal punto noleggio attrezzature, si snoderanno su un dislivello tra i 1450 e 1300 metri, fatta eccezione della pista di 6 km che correrà lungo il tracciato di servizio della bidonvia in caso di neve abbondante. A fine mese, massimo inizio marzo, ci sarà il collaudo dei 103 bidoni. Anche loro a carico pieno. Ma questa volta pare che il Ministero si dovrebbe accontentare di pesanti sacchi di sabbia ! V.A.,

Fonte: Corriere Adriatico

Booking.com