Borsa porta scarponi e casco inoltre una tasca multiuso
Base rinforzata,colore nero,dimensioni: ca. L 40 x P 28 x H 44 cm
Maschera sci/snowboard unisex
100% PROTEZIONE UV & ANTI-FOG
Catene da neve Lampa
Catene da neve maglia compatta, 9 mm di ingombro interno. Ideale per tutte le vetture con spazio limitato tra pneumatico e parti meccaniche.Sistema di auto-tensionamento
Offerta
Doposci Moon-boot, gli originali!
Consentono di mantenere i piedi al caldo anche quando si cammina tra la neve

Presso il teatro comunale di Ussita presentazione tessera FISI 2009-10

0
135

Sabato 17 ottobre 2009, il Comitato Umbro Marchigiano della Federazione Italiana Sport Invernali, in collaborazione con il Comune di Ussita e lo Sci Club Altonera, presenteranno la nuova tessera FISI per la stagione 2009/10.

Nello stesso evento, verrà illustrato il Calendario Regionale gare di Sci Alpino per la prossima stagione invernale, che vede assegnato il Campionato Regionale di Sci Alpino specialità Super Gigante, Slalom Gigante, e Slalom Speciale,  alla stazione di Ussita – Frontignano.

Per la Federazione Sport Invernali, interverranno il Presidente Regionale per Marche ed Umbria, Filippo Cherri,  il Coordinatore Nazionale FISI per la promozione del tesseramento, Franco Fontana, già presidente del Comitato Friuli Venezia Giulia.
Nella presentazione verranno illustrati i contenuti della Tessera FISI, tra questi, su tutti la presenza di una polizza infortuni per il tesserato e di una polizza RCT per danni causati a terzi.

All’evento saranno presenti anche personalità politiche locali e regionali, oltre alle autorità sportive del Coni provinciale.

Tra tutti il Sindaco di Ussita Sergio Morosi che ci illustrerà le caratteristiche del territorio montano, le peculiarità socio economiche legate alle attività della montagna, con riferimento specifico alla stazione sciistica di Frontignano.

 Una stazione che da alcuni anni ha intrapreso un percorso di rinnovamento impiantistico notevole, con la costruzione di una nuova seggiovia quadriposto, e che ha già pronto un progetto per la sostituzione di una seconda seggiovia a grande potenzialità, che  dovrà sostituire un impianto ormai prossimo a scadenza di validità tecnica.

Non ultimo, l’auspicio di realizzare un impianto per la produzione di neve artificiale, che darebbe la garanzia di apertura degli impianti per periodi sufficientemente lunghi.

Siamo certi che la Regione Marche, che ha già dimostrato grande sensibilità nell’aver previsto con apposta Legge il finanziamento per la ricostruzione di impianti scioviari obsoleti, sappia valutare appieno la portata socio economica derivante da una stazione sciistica moderna e competitiva. Non dimentichiamo che l’aver ritardato negli anni scorsi l’aggiornamento impiantistico delle nostre stazioni, ha fortemente concorso all’abbandono delle stesse, da parte dei praticanti, a favore delle località dell’arco alpino.

Non vogliamo confrontarci con loro, vogliamo semplicemente valorizzare ciò che abbiamo.
Siamo convinti che il nostro territorio abbia delle potenzialità ancora inespresse, e che su di esso vada investito con decisione. La crisi della società industriale, porta dritto alla necessità di sviluppare il terziario, in questo i servizi, e tra questi le attività dei comprensori montani.

Un augurio che tutte le altre stazioni sciistiche delle Marche continuino nello sviluppo continuo,  così da  creare nuove opportunità economiche, ma anche, opportunità sportive legate alla pratica degli  Sport Invernali.

                                                                                            
Comitato Umbro Marchigiano FISI

Il Presidente
Filippo Cherri

Booking.com