Booking.com

Sciare a Piancavallo – Friuli

0
121

Conosciamo da vicino il comprensorio sciistico di Piancavallo: storia, offerta, piste e tanto altro ancora.

Da quanti anni è attiva l’area sciistica?
Dagli anni ’60, per gli amanti dello sport Piancavallo, ampio e soleggiato altopiano a nord di Pordenone, a 1.260 m.s.l.m., è meta ideale per svolgere numerose attività all’aria aperta.

Qual è oggi la proposta per il periodo invernale?
A Piancavallo ci sono 17 km di aree sciabili con tre fiori all’occhiello: un ampio snow park, che offre ai freestyler la possibilità di cimentarsi tra jump e rail, la pista di bordercross e skicross per snowborder e sciatori e una pista dedicata allo scialpinismo. Da brivido è la discesa sul bob su rotaia, che da quota 1500 scende in picchiata con una pendenza media del 15%. Inoltre si può partecipare a ciaspolate, pattinare nel palaghiaccio, anche di sera, scivolare sugli snow tubing e, per i più piccini, divertirsi nel parco giochi Nevelandia.

Quanti impianti ci sono? Quante piste? E che caratteristiche hanno?
Ci sono 6 seggiovie e 6 tappeti (di cui 2 coperti) per un totale di 21 piste (1 nera, 12 rosse, 5 blu, 3 campi scuola).

Quante Scuole di sci ci sono? Quanti maestri?
Ci sono due scuole di sci per un totale di ben 60 maestri.

Quante sono invece le Scuole di snowboard? Quanti maestri sono presenti?
Due scuole con 7 maestri in totale.

Tre motivi per cui gli amanti della montagna e dello sci dovrebbero venire nei vostri impianti sciistici.
Perché dalle piste di Piancavallo lo sguardo può raggiungere il mare Adriatico; perché è una località facilmente raggiungibile; per le piste battute in maniera ottimale e molto sicure.