Il Gusto dei Sibillini protagonista a Visso 19-20 Agosto 2017

0
1367

Nel comune di Visso in provincia di Macerata è in preparazione un grande evento dedicato alla civiltà enogastronomica dell’Alto Nera.
Sabato 19 e domenica 20 agosto, nella suggestiva cornice dei Giardini del Laghetto di Visso, la prima edizione di Gusto Visso organizzata dall’associazione Sibillini Lab, proprietaria del marchio registrato Visso, con il patrocinio di Comune di Visso, Club dei borghi più belli d’Italia, Grand Tour delle Marche e Tipicità Italiane accoglierà nella perla dei Sibillini quanti vorranno farsi inebriare dai profumi dei prodotti tipici, o magari vorranno semplicemente testimoniare concretamente la loro vicinanza ai produttori colpiti dal sisma.

Una festa quella di Gusto Visso rivolta a tutti e in particolare alle famiglie, non solamente ai buongustai: ci saranno infatti ristoratori, buona cucina, beer bar, pizza e stand gastronomici, ma non mancheranno laboratori e attività per i più piccoli.


Il programma dell’evento Gusto Visso

  • Sabato 19 è il giorno dedicato alla tradizione.
    Alle 16 torna il grande evento dell’estate vissana, quello che ogni anno animava le vie del centro storico riportando in vita i fasti del Medioevo e la gara tra le diverse «guaite»: assisteremo infatti al torneo degli arcieri, nonché all’esibizione di sbandieratrici della Sibilla e tamburini. Per i più piccoli sarà presente anche il truccabimbi.
    Alle 21 chiuderanno la giornata le note del gruppo «The strange days».
  • Domenica 20, invece, guarderemo convintamente al domani.
    Alle 15, insieme al ritorno del truccabimbi e alle favole per bambini, spazio ai libri di «Futuro Infinito», l’iniziativa che ha trasformato la generosità degli italiani in centinaia di volumi per una ricostruzione che parta dalla cultura. Alle 16 sarà il turno della comicità, con gli sketch di Lando e Dino.
    Alle 21, finale in bellezza con il concerto degli Ol’boogies.
    L’ingresso alla manifestazione è gratuito, ma un’offerta libera – in un momento difficile come questo, che dovrà essere di ripartenza – sarà comunque molto gradita. Il ricavato della due-giorni andrà all’organizzazione di altri eventi anch’essi orientati al sostegno ad attività commerciali e produzioni artigianali.