3 Cime Dolomiti, le Frecce tricolori da 40 anni scelgono queste piste

Le Dolomiti, una delle più suggestive catene montuose d’Italia, sono da decenni teatro di un evento unico che combina sport, natura e aviazione: la visita annuale delle Frecce Tricolori, il celebre gruppo acrobatico dell’Aeronautica italiana, alle piste del comprensorio 3 Cime Dolomiti. Questa tradizione, che dura da quasi 40 anni, racconta la storia di una profonda amicizia tra gli eroi dei cieli e le maestose montagne dolomitiche.

Origini della tradizione

“Circa 40 anni fa, Rudi Krautgasser ebbe la fortuna di conoscere, sulle piste del monte Baranci, i piloti della pattuglia acrobatica – si legge in una nota di 3 Cime Dolomiti – Nel 1996 alcuni appassionati di San Candido fondarono il 58. Club delle Frecce Tricolori, che oggi conta oltre 800 iscritti e da qui la profonda amicizia che lega i piloti della famosa formazione di acrobati del cielo al luogo”.

E Krautgasser, a margine dell’importante show alla base aera di Rivolto in Friuli Venezia Giulia, ha invitato le “Frecce” a sciare sulle piste del comprensorio 3 Cime Dolomiti. Così lo stormo, ogni anno, dai cieli scende in pista per una vacanza ai piedi del monte Baranci, insieme alle famiglie.

“È l’unico momento della stagione che possiamo goderci la famiglia al di fuori delle cabine di pilotaggio. I bimbi frequentano un corso di sci e noi ci lasciamo coccolare dal sole, dalla neve e dalle delicatezze locali, un periodo per noi imprescindibile“, ha spiegato il Comandante della pattuglia acrobatica, Ten. Col. Massimiliano Salvatore.

L’evento sportivo con le Frecce Tricolori a scopo benefico

A conclusione della settimana bianca la pista Doris è stato teatro di una gara di slalom gigante in cui le Frecce hanno sfidato i fans del 58 e altri amici dell’associazione. La gara stata anche l’occasione per raccogliere fondi in favore della famiglia Tschurtschenthaler di Sesto, che ha recentemente perso la madre e due figli in un tragico incidente stradale.

Il legame unico con San Candido e le Dolomiti

San Candido, comune di confine nella regione 3 Cime Dolomiti, con una forte presenza militare, ha da sempre un stretto legame con l’aviazione e dunque con la pattuglia acrobatica nazionale. Il sig. Rudi Krautgasser, pioniere di questa tradizione, ha espresso il suo desiderio di accogliere i piloti nella regione, e da qui è nata questa straordinaria collaborazione.

Durante l’incontro, divenuto ormai una tradizione, viene impartita la benedizione ufficiale dei nuovi piloti delle Frecce Tricolori, impartita durante una festa data in loro onore, afferma entusiasta Krautgasser.

Questo evento annuale non è solo un momento di svago e sport per le Frecce Tricolori e i loro familiari, ma rappresenta anche un importante legame tra il gruppo acrobatico e la comunità locale, rafforzando il senso di unità e solidarietà. La gara di slalom gigante sulla pista Doris simboleggia questo spirito di comunità, unendo sport, beneficenza e un profondo rispetto per le tradizioni locali. Le 3 Cime Dolomiti continuano così a essere non solo un simbolo naturale di bellezza ma anche un luogo di incontro e di condivisione di valori profondamente radicati nella cultura italiana.

OffertaBestseller N. 10
CMP Salopette Sci In Twill Da Bambini, Nero, 176
CMP Salopette Sci In Twill Da Bambini, Nero, 176
Disponibile in diversi colori
37,95 EUR