Chiusa la vertenza per le centrali idroelettriche ad ussita

il caso chiusa a ussita la vertenza centrali

USSITA – Nel lontano 1982 il Comune di Ussita iniziava le pratiche per ottenere i permessi necessari alla costruzione delle centrali idroelettriche di Sant'Angelo e Sant'Antonio sul torrente omonimo e, in associazione con Castelsantangelo e Visso, di quella di San Placido sul Fiume Nera. I lavori delle tre centrali e anche la ristrutturazione della centrale di San Simone vennero appaltati alla fine degli anni '80 e le centrali iniziarono a produrre nel 1990. In quegli anni si instaurò però una vertenza con la ditta costruttrice che si è protratta fino ai giorni nostri con varie cause. Nelle scorse settimane il Tribunale di Ascoli ha autorizzato la curatela del fallimento della ditta costruttrice (nel frattempo fallita) a sottoscrivere con il Comune una transazione per porre fine a 15 anni di vertenze.

dal corriere adriatico

Articolo precedenteIl giallo di Pieve Torina
Articolo successivoSi vuole chiudere la strada per Norcia a causa della pericolosità del tratto con la galleria