Corno alle Scale, arriva il collegamento Doganaccia, la seggiovia Scaffaiolo e partenza dei lavori per il tapis roulant

L’inverno 2023/2024 vedrà una significativa novità al Corno alle Scale: l’installazione di un nuovo tapis roulant al coperto. Contemporaneamente, si respira un’aria di attesa presso la stazione sciistica nelle vicinanze di Bologna, grazie all’annuncio di un imminente finanziamento dalla Regione Emilia Romagna. Questi fondi daranno il via alla realizzazione della nuova seggiovia del Lago Scaffariolo, che promette di migliorare le connessioni con la ski area della Doganaccia.

“Vengono finanziati nel Comune di Lizzano in Belvedere (Bo) 3 progetti che riguardano il Corno alle Scale – come comunicato in una nota della Regione – Il più consistente è la realizzazione della funivia tra il Corno Alle Scale e il lago Scaffaiolo, un collegamento fra la stazione emiliana e la stazione toscana della Doganaccia, dal costo complessivo di 7 milioni e 86mila euro (824.854 euro da risorse Funt e il restante da finanziamenti statali e regionali già assegnati). Due progetti di enti pubblici completamente finanziati dalla Regione riguardano invece la revisione della Seggiovia Pian Pattane-Rocce, realizzato dalla Città Metropolitana di Bologna, per 20mila euro di spesa e la revisione della Seggiovia Direttissima dal costo di 22mila euro”.

Il progetto per la nuova seggiovia prevede la sua ubicazione vicino al Lago Scaffaiolo, al limite tra l’Emilia-Romagna e la Toscana, facilitando l’accesso alla vicina ski area della Doganaccia. Nel contempo, è stata avviata la costruzione di un tapis roulant di 160 metri nella zona Polla, pensato per migliorare il campo scuola. Questo sviluppo comporterà anche la dismissione di una seggiovia esistente.