CUM ricerca Allievi Giudici di Gara Sci Alpino

0
271

Con la presente per invitare gli Sci Club, ad individuare tra i propri iscritti,  giovani leve che intendono intraprendere la carriera di Giudice di Gara di Sci Alpino.

A tal fine illustro brevemente il percorso da compiere per raggiungere questo obiettivo.

Gli aspiranti Giudici, dovranno affiancare la Giuria nelle gare del nostro Calendario Regionale, che si svolgono  prevalentemente nel territorio Umbro – Marchigiano.

L’addestramento ha inizio con  incarichi semplici che possono comprendere anche il ruolo di controllore di porta, per poi evolvere in affiancamento diretto nei ruoli di Giudice di partenza, di arrivo, o al fianco del Giudice arbitro stesso.

 A questi impegni seguiranno degli addestramenti teorici, per l’apprendimento della normativa tecnica, a cui fa riferimento il Regolamento Tecnico Federale, redatto dalla Comm. Nazionale Giudici di gara.

Dopo un congruo periodo dell’ addestramento sopradescritto, gli allievi saranno chiamati ad un esame, teorico e pratico, ad opera di una Commissione di esami, nominata dalla Commissione Nazionale Giudici di Gara della FISI.

Illustriamo agli interessati, alcune figure dell’organizzazione che ruota attorno ad una gara.

Giuria di gara di Sci Alpino/ Composizione :

·         Giudice arbitro  (Giudice in attività, designato per quella gara dal Comitato Regionale FISI )

·         Giudice di partenza (Giudice in attività, designato per quella gara dal Comitato Regionale FISI )

·         Direttore di gara ( tesserato FISI designato dalla Società organizzatrice della gara.

La Giuria di gara è responsabile della validità della gara stessa, ad essa vanno indirizzati eventuali  ricorsi Vs. le decisioni assunte nella gara.

 Altre figure: ( non fanno parte della Giuria di gara, ma hanno un ruolo altrettanto importante)

·         Responsabile di arrivo (tesserato FISI designato dalla Società organizzatrice della gara, su richiesta può essere impiegato un Giudice di Gara, designato dal Comitato Regionale FISI)

·         Direttore di pista (tesserato FISI designato dalla Società organizzatrice, di norma il tracciatore)

·         Capo dei controlli (tesserato FISI, designato dalla Società organizzatrice, responsabile dei controlli di porta).

Queste ultime figure, fanno parte della struttura organizzativa di un Comitato organizzatore di una gara. La composizione completa, unitamente a tutte le altre regolamentazioni, le potrete consultare direttamente sul Regolamento Tecnico Federale.

In funzione di quanto detto, preghiamo gli interessati a tale ruolo, di contattarci, nel modo che riterranno più idoneo, rivolgendosi a:

Segreteria del CUM: Sig.na Cinzia tel/fax 0733283902 o per e-mail: [email protected]

Responsabile Regionale Giudici: Renato Capitanucci  cell.3394380553

Presidente del CUM: Filippo Cherri cell. 3355408691

Un cordiale saluto.

                                                                                                              

                                                                                                       
Il Presidente

Filippo Cherri