Booking.com

Dolomiti Superski dona 80.000 euro al comune di Ussita

0
1640
Il logo del Dolomiti Superski

Il Sindaco Marco Rinaldi ha dato la notizia di questo bellissimo gesto, il maggior comprensorio sciistico italiano il Dolomiti Superski ha donato al comune di Ussita, duramente colpito dal terremoto, 80.000 euro per aiutarlo nel suo rilancio turistico.
Inoltre al quest’importo doverebbe sommarsi anche un’altra somma stanziata dall’associazione nazionale di categoria A.N.E.F.(Associazione Nazionale Esercenti Funiviari).

La somma stanziata verrà impiegata per la ricostruzione dell’ufficio del turista che è situato in piazza Cavallari di Ussita.

Questa è la comunicazione integrale arrivata al Sindaco Marco Rinadli dal Dott. Sandro Lazzari, presidente del Dolomiti Superski:
“Gentile ingegner Rinaldi” si legge nella mail inviata dal presidente di Dolomiti Superski al
Sindaco “riferendomi ai nostri colloqui telefonici riguardanti la sciagurata calamità che ha
colpito la Vostra zona e soprattutto le Vostre popolazioni, che hanno perduto non solo le dimore, ma anche le strutture base per le vitali attività economiche, con la presente, Le confermo che Dolomiti Superski ha deliberato uno stanziamento di € 80.000,00 finalizzato al rilancio delle attività turistiche del Suo Comune di Ussita.
Intendiamo con questo dare un contributo di sostegno e solidarietà che possa direttamente e
concretamente essere utilizzato sul campo da questi nostri colleghi operatori della montagna.
Siamo pertanto a Sua disposizione per concordare le forme, le modalità e i tempi per iniziative che vorrà proporci come utili e realizzabili.
La informo, nel contempo, che anche la nostra associazione nazionale di categoria A.N.E.F. sta esaminando una iniziativa di uguale finalità, che potrebbe sommarsi a quella di Dolomiti Superski, dandole maggior consistenza. Sarò quindi lieto di continuare i contatti, per dare operatività alla iniziativa. Voglia gradire i miei più cordiali saluti. Sandro Lazzari – Presidente Dolomiti Superski”