E’ possibile che la nostra provincia sarà investita da un’intensa e prolungata fase di maltempo

0
156
Secondo uno dei più autorevoli centri di calcolo (modello americano GFS), è possibile che la nostra provincia sia investita da un'intensa e prolungata fase di maltempo dai connotati prettamente invernali.
Ecco una sintesi previsionale per i prossimi 4 giorni:
 
  • MARTEDI' 4 MARZO

Cielo inizialmente da poco nuvoloso a variabile ma con tendenza ad aumento della nuvolosità nel corso della giornata ad iniziare dai settori più settentrionali. Dalla notte prime precipitazioni nevose fin verso i 500-600 metri.

  • MERCOLEDI' 5 MARZO

Tempo generalmente perturbato con precipitazioni sparse, localmente diffuse che potranno assumere anche a carattere di rovescio specie nelle zone interne. Nevicate al di sopra dei 300-400 metri con quota neve in abbassamento dal tardo pomeriggio-sera fino ai 100-200 metri. Accumuli importanti al di sopra dei 400-500 metri. Venti molto intensi dai quadranti nord-orientali con possibili mareggiate lungo le coste.

  • GIOVEDI' 6 MARZO

Ancora tempo molto instabile specie nei settori provinciali più meridionali interni, con possibili precipitazioni sparse fin verso i 200 metri. Dal tardo pomeriggio-sera nuovo peggioramento su tutto il territorio, con precipitazioni diffuse ancora nevose a bassa quota (200-300 metri) ma con quota neve in leggera salita. Ancora venti molto intensi dai quadranti nord-orientali con mari molto mossi o agitati.

  • VENERDI' 7 MARZO

Tempo moderatamente perturbato su tutti i settori con precipitazioni diffuse specie nelle zone interne. Nevicate al di sopra dei 500-600 metri. Tendenza a miglioramento dal tardo pomeriggio-sera.

Questa è la situazione che il modello americano GFS vede per i prossimi giorni ma, vista l'estrema complessità dell configurazioni bariche in gioco, tale previsione potrebbe subire dei cambiamenti. Consigliamo quindi di seguire attentamente gli aggiornamenti di domani.

Le previsioni sono in collaborazione con: www.pesarourbinometeo.it

Vai al topic: clicca qui

Booking.com