Il Cervino si sta sgretolando e gli esperti lo monitorano con 50 sensori

0
227

Sul Cervino dal 2013 le frane si stanno verificando sempre più spesso sia nel versante svizzero che in quello italiano. Le frane sono dovute al cambiamento del clima e la cima del Cervino a 4.480 mslm rischia di crollare.
Recentemente anche la rivista scientifica “Arctic, Antarctic and Alpine Research” ha parlato di queste frane del Cervino causate esattamente dall’aumento delle temperature che sciolgono il permafrost, i ghiacciai e dal naturale sgretolamento della roccia che si trova sotto.

Il Cervino sta perdendo pezzi

La prima frana è avvenuta nel 2003 e distrusse la Capanna Luigi Amedeo di Savoia situata nelle vicinanze del Rifugio Carrel.

Installazione di 50 sensori per monitorare la montagna

Per studiare e monitorare in tempo reale la montagna, lo scorso giugno gli esperti hanno fatto installare nel versante svizzero 50 sensori di movimento.

Booking.com