Booking.com

La nuova funivia di Ovindoli per collegare Rocca di Mezzo e Campo Felice

0
431
ovindoli monte magnola piste sci

Il Ministero delle Infrastrutture ha sbloccato finanziamenti per 6 milioni di euro alla Regione Abruzzo, soldi con i quali si completeranno alcune importanti opere di accesso ai comprensori sciistici e si completeranno opere accessorie, come servizi e parcheggi.

Quali sono i comuni che beneficeranno degli investimenti?

I comuni interessati dai lavori sono tutti nell’aquilano: Rocca di Cambio, Rocca di Mezzo, Ovindoli, Lucoli, San Demetrio. Per presentare l’intero progetto, Pierpaolo Pietrucci (presidente della Commissione Territorio del Consiglio regionale) ha organizzato una conferenza stampa in cui si è sottolineata l’importanza delle opere in completamento sulla base delle grandi opportunità e dei margini di crescita che offre questo territorio.

Per il reperimento delle risorse è stato creato un vero e proprio partenariato, con il Comune di Ovindoli come capofila, una rete di soggetti che proseguiranno assiduamente a lavorare per lo sviluppo dell’Altopiano delle Rocche, inserendo tale progetto in una più ampia visione di infrastrutturazione e destagionalizzazione del turismo montano. Gli interventi andranno infatti ad apportare vantaggi alle province di Pescara, Chieti e Teramo.

Ovindoli grazie alla nuova funivia verrà collegata a Rocca di Mezzo e Campo Felice

Sono 7 quindi le opere che sono state individuate come primarie nell’Altopiano delle Rocche, e tra queste c’è l’intervento che andrà a completare le infrastrutture proprio nei bacini sciistici della zona di Ovindoli – Monte Magnola, Rocca di Mezzo e Campo Felice. Il risultato sarà una mobilità garantita e facilitata in tutta la zona, con un collegamento tra la Marsica (Ovindoli – Monte Magnola) e la parte dell’aquilano (Rocca di Mezzo e Campo Felice). Si completerà l’impianto di risalita ideale a superare le pendenze montane nella zona, con cavi e veicoli sospesi. Un progetto, nella sua totalità, che vedrà l’impegno di ben 16 milioni di euro e di altri 250.000 per la progettazione, che prevede interventi su parcheggi, mobilità multimodale ed impianti di risalita. Tra i 7 interventi da effettuare, 2 nello specifico riguardano impianti sciistici:

  • miglioramento dell’accessibilità stradale agli impianti sciistici teramani di Prati di Tivo. Importo: 4 milioni di euro. Soggetto attuatore: Provincia di Teramo;
  • completamento infrastrutturale dei bacini sciistici di Ovindoli Monte Magnola, Rocca di Mezzo e Campo Felice. Importo: 6 milioni di euro (+ 10 del Masterplan). Soggetto attuatore: Comune di Ovindoli.

Una bella notizia insomma per tutti gli amanti dello sci che vorranno organizzare qualche giorno di vacanza negli impianti abruzzesi, e che da oggi troveranno a loro disposizione impianti comodi e funzionali. Notizia positiva anche perché dimostra come la montagna possa e debba essere presa in considerazione come veicolo turistico di ogni regione.