sarnano neve Booking.comp

Monti Sibillini, la selezione dei maestri di sci dopo molti anni ritorna sulle piste di Sarnano

0
102

Sarnano torna ad essere protagonista nel nostro territorio e non solo, grazie alla selezione per l’ammissione al corso per maestri di sci che si svolgerà a Sassotetto, dopo ben 13 anni dall’ultimo tentativo. Appuntamento per il 27 e 28 febbraio 2019.

Nel 2006 infatti era stato il vento a portare via la neve dalle piste di Sassotetto, e così la selezione era stata annullata. Ora i preparativi sono in grande stile, visto che per il corso di maestri da sci sono stati trasportati sulla pista ben 50 camion di neve. Il tracciato è “la pista dell’acqua calda”, una discesa impegnativa lunga 1.215 metri con 250 metri di dislivello.

Il tracciato scelto per la selezione dei maestri di sci è la pista dell’acqua calda”

Programma e date selezione maestri di sci

L’appuntamento per gli aspiranti maestri di sci è per il 27, 28 febbraio e per il 1 marzo. Il primo giorno si terrà uno slalom gigante (Eurotest), in cui i 110 iscritti saranno divisi in due turni, mentre il secondo giorno ci sarà una prova libera degli archi a cui accederà solo chi avrà superato lo slalom.

Le prove per la selezione del corso per maestri di sci è un orgoglio e un gran risultato per il Comune di Sarnano, come ha confermato il Sindaco Franco Ceregioli, che ha sottolineato l’impegno dell’Amministrazione in sinergia con la società che gestisce gli impianti e con la scuola di sci del territorio, e che ha posto l’attenzione sull’alto livello qualitativo delle piste di Sassotetto, che ha potuto aggiudicarsi la selezione rispettando standard molto elevati.

Il bando per la selezione è stato aperto dalla Regione Marche in collaborazione con il Collegio Regionale dei maestri di sci

Il bando per la selezione è stato aperto dalla Regione Marche in collaborazione con il Collegio Regionale dei maestri di sci, ed ha avuto un gran successo di iscritti, visto che parteciperanno oltre 100 aspiranti maestri da tutta Italia. Per le prove sono state allestite 2.500 metri di reti di sicurezza, e gli aspiranti maestri si trovano già a Sarnano per allenarsi e prendere confidenza con il tracciato. Un evento che darà sicuramente nuova linfa al territorio e che avrà un forte impatto turistico.