Booking.com

Nuovi impianti di Roccaraso: seggiovia e sciovia pronte a dicembre

0
68
Comprensorio Skipass Alto Sangro
Comprensorio Skipass Alto Sangro

Si prospettano grandi novità in questo 2018 per la stazione sciistica di Roccaraso, una delle più importanti degli appennini.

Nuova seggiovia Crete Rosse

Si parte con una nuova e moderna seggiovia, che potrà trasportare ogni ora fino a 1750 sciatori ed appassionati e che in soli 159 secondi risalirà le Crete Rosse partendo dal Monte Pratello. Un’opera che è importante soprattutto per la possibilità di aumentare di molto la portata delle persone, e darà la possibilità di avere impianti più moderni e funzionali.

Nuova sciovia al Valloncello

Sempre sul tema degli impianti moderni e veloci, sarà installata anche una nuova sciovia al Valloncello, parte di un più ampio progetto che prevede un potenziamento generale di tutti gli impianti di risalita del comprensorio sciistico dell’Alto Sangro, che sarà così ancor di più il punto di riferimento di tutta la zona. Inizio dei lavori previsto proprio per questo mese di giugno, con la conclusione ad ottobre, così che gli impianti possano entrare in funzione ad inizio dicembre, al culmine della stagione invernale che, si spera, porterà neve e divertimento.

Il direttore dei lavori, Marco Cordeschi, spiega: “La sostituzione della sciovia doppia Crete Rosse I e II con una seggiovia quadriposto ad ammorsamento fisso renderà maggiormente fruibili le piste dell’area e migliorerà il collegamento funzionale tra la zona di Monte Pratello e quelle di Pizzalto ed Aremogna-Roccaraso. La nuova sciovia di Valloncello, sostituita con un impianto nuovo con velocità massima di 3,0 metri al secondo, permetterà di migliorare anche la funzionalità della pista di destra – oggi inutilizzata – che sarà destinata prevalentemente ad attività di allenamento per gli sci club. Siamo pronti per partire a giugno e sono convinto che rispetteremo la tabella di marcia”.

Un investimento in opere davvero importante, sia in termini economici che strutturali, che è parte integrante di una strategia ben precisa e pluriennale che mette in rete tutti i gestori degli impianti della zona, che diventano protagonisti grazie anche al rinnovamento delle strutture ed al loro potenziamento, di cui benefici tutto il comprensorio. Le due nuove opere di Roccaraso, la seggiovia Crete Rosse e la sciovia al Valloncello, saranno fondamentali anche per la possibilità di far muovere i turisti tra le varie stazioni, in comodità ed in velocità. L’impianto sarà quindi in grado di gestire anche i grandi flussi turistici, limitando i tempi di attesa degli sciatori. Oltre a questi impianti, sono stati adeguati anche l’impianto di innevamento programmato e le cabinovie.