Primavera bizzarra, apertura dei passi alpini in corso a causa dei muri di neve alti 21 metri

0
1588
Una turbina in azione sui muri di neve al Passo Rombo - Credits @brunnerjo

Una primavera così bizzarra erano anni che non si vedeva. I piccoli paesi di montagna sono innevati come nella stagione invernale. La situazione è molto difficile in quanto a causa delle copiose nevicate i passi alpini sono chiusi da muri di neve.
Al momento si sta lavorando per la riapertura con potenti turbine e spazzaneve.

Quali sono i passi alpini bloccati?

  • Passo Stelvio
  • Passo Stalle
  • Passo Pennes
  • Passo Gavia
    Lavori in corso giorno e notte al Passo Gavia in Lombardia dove l’altezza neve ha raggiunto 4 metri. L’Anas si riunirà d’urgenza il prossimo 23 maggio in quanto si dovrà decidere se poter riaprire il passo in vista della tappa del Giro d’Italia.
  • Piccolo San Bernardo
    Al momento l’accumulo di neve al colle del Piccolo San Bernardo in Valle d’Aosta misura 7 metri.
  • La Thuile
    L’apertura del passo è prevista per fine mese grazie all’intervento dell’Anas.
  • Passo Rombo
    Proprio al Passo Rombo oltre i 2500 metri di quota, l’altezza della neve accumulata dal vento ha creato dei muri alti oltre 21 metri.

Booking.com