Borsa porta scarponi e casco inoltre una tasca multiuso
Base rinforzata,colore nero,dimensioni: ca. L 40 x P 28 x H 44 cm
Maschera sci/snowboard unisex
100% PROTEZIONE UV & ANTI-FOG
Catene da neve Lampa
Catene da neve maglia compatta, 9 mm di ingombro interno. Ideale per tutte le vetture con spazio limitato tra pneumatico e parti meccaniche.Sistema di auto-tensionamento
Offerta
Doposci Moon-boot, gli originali!
Consentono di mantenere i piedi al caldo anche quando si cammina tra la neve

Sciare in Val di Fassa – Trentino Alto Adige

0
608
Una sciatrice in Val di Fassa in Trentino Alto Adige
Una sciatrice in Val di Fassa in Trentino Alto Adige

Conosciamo da vicino i comprensori sciistici della Val di Fassa: storia, offerta, piste e tanto altro ancora.

 

Da quanti anni è attiva l’area sciistica? Qual è la storia della località?

La storia dello sci in Val di Fassa comincia agli inizi del Novecento, principalmente per ragioni militari, sulla Marmolada. Si sviluppa, in parte, dopo il primo conflitto mondiale, nelle zone dei passi Sella, Pordoi, Carezza e San Pellegrino, frequentate da benestanti e appassionati di montagna e neve provenienti da tutta Europa. Ma è dopo la seconda guerra mondiale che l’economia locale, fino a quel momento fondata su allevamento e agricoltura di montagna, compie una svolta radicale verso il turismo, con la realizzazione dei primi impianti di risalita che dai paesi raggiungono le aree sciabili in quota (è del 1984 la prima seggiovia che collegava Canazei a Pecol). L’industria dello sci si rafforza sempre più fino ad avere un vero boom tra gli anni Settanta e Ottanta e prosegue nel suo sviluppo, specie per quanto riguarda l’innovazione tecnologica degli impianti e il sistema d’innevamento programmato, fino ai giorni d’oggi. La Val di Fassa, al centro del Dolomiti Superski (il comprensorio sciistico più grande del mondo con oltre 1200 km di piste), è considerata una località top per lo sci alpino con vere e proprie capitali dello sci come Canazei, nel cuore del Sellaronda, il più famoso tuor sci ai piedi dell’arco dolomitico e .

 

Com’è cambiata negli anni la strategia e l’offerta nei confronti degli appassionati?

L’avanguardia impiantistica delle skiarea della Val di Fassa, ha sempre fatto la differenza. La valle, di lingua e cultura ladina, è da sempre tra le più rinomate destinazioni invernali dell’arco alpino. Nel corso degli ultimi anni, poi, è aumentata la sciabilità di tutte le stazioni sciistiche che hanno incrementato il numero di piste, inserendo da un lato tracciati tecnici per gli esperti, dall’altro proposte consone a bambini e famiglie. Tutto ciò ha contribuito al fatto che alla tradizionale clientela italiana e tedesca, si siano affiancati numerosi ospiti da Est e Nord Europa che ora costituisco un buon bacino per la stagione invernale.

 

Attraverso quali mezzi è possibile raggiungere la valle?

Fassa si raggiunge in auto dalla A22 (uscita Egna/Ora e poi Ss. 48 delle Dolomiti), in treno fino a Trento e Bolzano e poi con autobus di linea, in aereo dagli scali di Venezia , Treviso, Verona, Bergamo, Milano e quindi treno e autobus. D’inverno è attivo dagli aeroporti citati il servizio “Fly ski shuttle” che nei giorni di sabato e domenica effettua corse (a prezzo convenzionato) da e per Fassa.

Una sciatrice in Val di Fassa - Trentino Alto Adige
Una sciatrice in Val di Fassa – Trentino Alto Adige

Qual è oggi la proposta per il periodo invernale? Da qui alla fine dell’inverno sono previste gare, attività ed eventi  particolari?

La proposta invernale della Val di Fassa è incentrata, principalmente, sullo sci alpino. La valle da molti anni è anche centro federale di allenamento della nazionale di sci alpino, maschile e femminile, e di altre squadre e team internazionali, grazie alla collaborazione tra società d’impianti, Dolomiti Superski, Trentino Marketing, Apt Val di Fassa e sponsor locali. In Fassa è possibile praticare anche sci di fondo, grazie al celebre tracciato della Marciolonga di Fiemme e Fassa (che attraversa tutto il fondovalle) ma anche a ottimi centri come l’“Alochet” al San Pellegrino, sci alpinismo, ciaspolate, passeggiate nella natura a piedi o a cavallo, pattinare sul ghiaccio e tanto altro ancora (info: www.fassa.com)

 

Parliamo della ski area: quanti impianti ci sono? Quante piste? E che caratteristiche hanno?

Le località sciistiche della valle si raggruppano nei comprensori “Val di Fassa – Carezza” e “San Pellegrino – Alpe Lusia” Gli appassionati di sci possono contare su 210 km di piste, servite da 83 impianti di risalita. Tutte le località sono dotate di piste per i principianti e tracciati più impegnativi, con alcune interessanti piste nere come la nuova “La Volata” al San Pellegrino, la “Vulcano” nella skiarea Buffaure e la “Ciampac” nell’omonima skiarea.

Skiarea Ciampac - Val di Fassa - Trentino Alto Adige
Skiarea Ciampac – Val di Fassa – Trentino Alto Adige

Quante Scuole di sci ci sono? Quanti maestri?

Ci sono cinque scuole di sci dove lavorano circa 270 maestri specializzati, per la maggior parte, in sci alpino e snowboard . La scuola più numerosa è quella di Canazei che conta un centinaio di maestri.

 

Quali attività specifiche sono previste per i bambini?

Le scuole di sci offrono animazione per bambini e corsi di sci a partire dai tre anni. Ci sono poi numerosi baby park in quota e parchi gioco a fondovalle, piste per bob, slittini e go-kart e tante altre possibilità di divertimento (info: www.fassa.com)

 

E per chi ama frequentare i rifugi di montagna, quali opportunità offrite?

Le località sciistiche, ma non solo, sono punteggiate da rifugi aperti durante la stagione invernale. Alcuni (su prenotazione) sono aperti anche la sera per cene romantiche o in compagnia. La salita e la discesa da queste strutture si effettua con motoslitte.

 

La struttura è anche dotata di uno snowpark? Se sì, che tipo di strutture/attività propone?

In Val di Fassa ci sono sei snowpark e precisamente: Sanpe Snowpark al San Pellegrino, Morea Snowpark  e Lusia Boardercross all’Alpe Lusia, Carezza Snowpark nell’omonima skiarea, Dolomiti Snowpark al Belvedere di Canazei e il Buffaure snowpark che quest’inverno è stato ampliato e integrato con nuove strutture, compresa la “family line”, per far divertire proprio tutti (info tecniche: Snowpark in Val di Fassa).

 

Tre motivi per cui gli amanti della montagna e dello sci dovrebbero venire nei vostri impianti sciistici.

Oltre a panorami unici al mondo, gli sciatori, di ogni capacità e livello, hanno a disposizione tracciati dove trovare sicura soddisfazione, impianti di risalita al top e strutture ricettive di qualità. In Val di Fassa si collezionano vacanze indimenticabili. Perché non cominciare?

Ski area Col Rodella - Val di Fassa - Trentino Alto Adige
Ski area Col Rodella – Val di Fassa – Trentino Alto Adige

 



Booking.com

Booking.com