Sofia Goggia dimessa dall’ospedale, ora riabilitazione a casa

La nota sciatrice bergamasca, Sofia Goggia, è stata recentemente dimessa dalla clinica La Madonnina di Milano, segnando la fine della sua degenza ospedaliera. Questo passaggio rappresenta un momento chiave nel percorso di recupero dell’atleta, che ha iniziato a far fronte alle conseguenze di una grave lesione subita durante una sessione di allenamento.

Sofia Goggia ha subito un infortunio di notevole gravità mentre si allenava a Ponte di Legno, una località nota per le sue piste da sci. Una caduta durante una discesa in slalom gigante ha causato una frattura scomposta pluriframmentaria del pilone tibiale della gamba destra, richiedendo un immediato intervento chirurgico. L’operazione, avvenuta lunedì, ha avuto come obiettivo la riduzione della frattura, un passo cruciale per avviare il processo di guarigione.

Già prima dell’operazione, Goggia aveva iniziato a sottoporsi a trattamenti di fisioterapia passiva, una mossa preventiva per facilitare il recupero post-operatorio. La dimissione dall’ospedale segna l’inizio di una nuova fase di riabilitazione che Sofia affronterà nel comfort della sua abitazione, seguendo un programma di terapie concordato con la Commissione Medica della Federazione Italiana Sport Invernali (FISI).

Sebbene la sciatrice sia attesa da un lungo periodo di stop per consentire una completa guarigione, l’approccio proattivo alla fisioterapia sin dalle prime fasi post-infortunio lascia sperare in una ripresa ottimale delle sue capacità atletiche. La FISI ha espresso ottimismo riguardo al percorso di recupero di Goggia, sottolineando come l’atleta stia rispondendo bene alle cure e sia determinata a tornare alle competizioni.

OffertaBestseller N. 10
CMP Salopette Sci In Twill Da Bambini, Nero, 176
CMP Salopette Sci In Twill Da Bambini, Nero, 176
Disponibile in diversi colori
37,95 EUR