Tomba a Cingoli per l’impresa di Puccitelli

0
135
CINGOLI – Corsa per un sorriso: questo lo slogan sotto il quale il maratoneta cingolano Agostino Puccitelli tenterà di portare a termine la sua impresa. Ma anche il motivo primo che ha portato ieri pomeriggio il campione dello sci azzurro Alberto Tomba a Cingoli.

Una lunga corsa nel centro storico per avviare in modo simpatico e significativo questa iniziativa. Con loro anche il massaggiatore Nazareno Rocchetti, che vanta con Alberto Tomba una solida amicizia. Una corsa lunga 928 km, distanza da percorrere in nove giorni, che toccherà il Duomo di Cingoli, la Santa Casa di Loreto, la chiesa di San Giovanni Rotondo, la basilica di Assisi per terminare nella culla del Cristianesimo, la basilica di San Pietro in Vaticano. A muovere il giovane sportivo non è certo il sogno di lasciare le proprie orme nell'Olimpo della maratona, ma quello di aiutare con i suoi passi la Lega italiana per la lotta contro i tumori, lega alla quale andrà l'intero ricavato del programma. Puccitelli partirà alla volta di Roma dove, mercoledì 27, parteciperà all'Udienza Pontificia. Il 20 ottobre, vigilia della partenza, si terrà presso il teatro Farnese di Cingoli il concerto di beneficenza di Riccardo Fogli. Sabato 21, alle ore 9.00, il tour di Agostino Piccitelli partirà dalla frazione cingolana di Moscosi per toccare la piazza del Duomo di Cingoli. L'arrivo è previsto per domenica 29 ottobre nella Capitale, dove l'atleta parteciperà all'Angelus. Tutta l'impresa, potrà essere seguita sul sito www.gost85.com.

m.s.

dal Corriere Adriatico