Video dell’inseguimento crudele di 4 lupi con l’auto le immagini vergognose al vaglio delle forze dell’ordine

0
8

In questi giorni si sta diffondendo nel web un video in cui si vedono persone all’inseguimento di 4 lupi con la loro auto. Immagini vergognose che ora, per fortuna, sono al vaglio delle forze dell’ordine che stanno cercando di identificare gli uomini.

“Adesso li scanno. Siamo a 50 all’ora, è da 2 chilometri che corrono come bestie”. Queste sono le parole che si sentono ad accompagnare il video che è stato diffuso sul web, e che è sostanzialmente fatto con il cellulare di un uomo che si trova a bordo della sua vettura con la quale ha deciso di inseguire in maniera brutale, barbara e aggressiva 4 lupi, i quali hanno dovuto iniziare a correre per non essere investiti.

La zona dove è avvenuto il fatto è al Passo Tre Croci, in direzione Auronzo di Cadore. Nel video si vedono benissimo 4 poveri lupi che corrono senza sosta per sfuggire all’uomo in macchina, che ha i fanali puntati proprio verso i poveri animali. Il tutto dura per ben 3 lunghissimi minuti.

“E il lupo non c’è, e il lupo non c’è. E questo che cos’è? Siamo a 50 all’ora. Questi sono lupi, non sono cani”, si sente dire dall’uomo che sta registrando il video a bordo della sua auto. Lo stesso uomo che poi continua dicendo: “Adesso li scanno, voglio vedere, Non cedono di mezza virgola”. E poi addirittura inizia a suonare il clacson più volte, per spaventare ancor di più gli animali.

Verso la fine del video, poi, si vede che c’è solo un animale a continuare a correre, mentre per fortuna gli altri 3 si sono allontanati dalla strada grazie alla loro forza e alla loro volontà, che li ha portati a risalire i mucchi di neve a bordo della strada. L’uomo allora decide di affiancare l’animale, rischiando addirittura di investirlo.

Dalla voce dell’autista si sente benissimo dire che “le bestie”, come le definisce lui, ormai corrono da due chilometri. Il video, sempre secondo questa persona davvero cinica e senza cuore, è stato girato per “dimostrare della presenza di lupi in valle”. Subito però è scattato l’allarme nella zona, ed è partita una “caccia all’uomo” per capire chi sia stato colui che si è permesso di girare un video che sta davvero spopolando sul web, e che ha toccato nell’animo molte persone.

Va sottolineato poi doverosamente che visto il periodo nel quale ci troviamo, in pieno inverno, le temperature sono molto basse soprattutto in queste zone di piena montagna ed in questi giorni in cui è caduta molta neve. I lupi quindi molto probabilmente vanno incontro ad una stagione rigida e difficile, e possono facilmente trovare la morte purtroppo. Questo dispendio di energie inutile a cui l’uomo ha sottoposto gli animali, non fa che accelerare tale percorso di morte.

Come abbiamo detto, il video sta già facendo il giro del web, e sono stati moltissimi gli animalisti che subito hanno denunciato l’accaduto. In molte pagine che diffondono informazioni in difesa degli animali, si stanno moltiplicando gli appelli per condividere il video il più possibile, così da facilitare alle forze dell’ordine il rintracciamento dell’uomo per garantire che giustizia sia fatta e per dargli la sanzione che merita.

Vi ricordiamo, infatti, che inseguire un animale con il proprio mezzo è considerato reato! Una cosa più o meno simile era accaduta anche lo scorso maggio, quando erano stati individuati due uomini che avevano diffuso un video dopo aver inseguito un’orsa e il suo cucciolo. I due uomini erano stati interrogati nella Stazione forestale e poi sanzionati per disturbo della fauna selvatica. Speriamo che anche stavolta si riesca ad identificare e punire l’uomo.

Perché oltre che il rispetto semplice delle leggi, c’è anche una moralità che dovrebbe contare qualcosa, e perché chi ama e vive la montagna, sa che in queste zone ci sono delicatissimi equilibri che è un reato andare a toccare. Queste specie di animali che popolano ancora queste zone vanno protette, preservandone la bellezza e l’importanza.

OffertaBestseller N. 3
Moon Boot Nylon, Stivali da Neve Unisex Adulto, Rosso (Borgogna), 39/41 EU
MOON BOOT NYLON 14004400 074 BORGOGNA; Tomaia: Nylon / Sintetico; Fodera: Tessuto in poliestere
75,10 EUR
Bestseller N. 4
Sorel Caribou, Scarponcini Uomo, Marrone Bruno, 47 EU
Tomaia impermeabile in pelle nabuk; Costruzione impermeabile con cuciture termosaldate; Intersuola con anima in feltro termosaldato da 2.5 mm
166,49 EUR
Bestseller N. 5
CMP Nietos, Scarpe da Arrampicata Alta Uomo, Nero (Nero Mel.), 41 EU
Materiale esterno: sintetico; Fodera: sintetico; Materiale suola: gomma; Chiusura: stringata
59,99 EUR
Bestseller N. 6
Trespass Dodo Stivali da neve Unisex - Adulto, Nero (Black), 43 EU
Stivali da neve unisex.; Regolabili.
36,60 EUR
Bestseller N. 8
Uomo Letame Allacciare Breve Nylon Pioggia Allacciare Anatra Stivali - NAV43 AYC0143
10 "Stivali Invernali Di Nylon Stringate Progettazione; Completamente Foderato In Pelliccia
34,99 EUR
Bestseller N. 9
CMP Hanki, Scarpe da Barca Unisex-Adulto, Rosa (Strawberry B833), 34 EU
Brand: CMP F.LLI CAMPAGNOLO; Articolo: Scarpa Doposci; Tipologia: Bambino; Modello: 3Q48064J
37,99 EUR
OffertaBestseller N. 10
Sorel Winter Carnival, Stivali Invernali Donna, Nero (Black, 38.5 EU
Tomaia in nylon impermeabile. Struttura impermeabile con cuciture sigillate
110,49 EUR