Bike Park Montefeltro, in partenza i lavori entro tre mesi

0
107
Bike Park Montefeltro, in partenza i lavori entro tre mesi
Bike Park Montefeltro

C’è l’approvazione del progetto di fattibilità tecnico ed economica del Bike Park del Montefeltro, il quale sarà inserito nel Programma Triennale Opere Pubbliche dell’anno 2020. Ora si passerà a redigere il progetto esecutivo del primo stralcio il quale sarà approvato entro fine febbraio, per dare il via ai lavori entro maggio 2020.

Quale sarà il primo passo per la costruzione del Bike Park del Montefeltro?

Il primo passo per la costruzione del Bike Park del Montefeltro sarà la manutenzione della salita Pantani, che ogni giorno moltissimi ciclisti percorrono ricordando le gesta del grande campione italiano scomparso, che qui era solito allenarsi. Poi si procederà con la manutenzione degli altri settori.

Questo è l’annuncio fatto dall’Assessore regionale Loretta Bravi che ha promosso il progetto che è nato da un gruppo di giovani del territorio e che sarà finanziato dalla Regione con 1,2 milioni di euro.

L’assessore Bravi ha commentato: “Ora l’auspicio è che si proceda in stretta collaborazione tra tutti i Comuni del comprensorio coinvolti per fare presto in base al patto stipulato e con una partecipazione coesa e veloce. Il Bike Park infatti sarà una eccezionale opportunità di crescita e sviluppo per tutta l’area. Il settore del cicloturismo può essere un grande volano delle numerose eccellenze, sia ambientali, che culturali, manifatturiere ed enogastronomiche dell’entroterra”.

Nel progetto si prevede sia il recupero e la sistemazione di tutti i sentieri e percorsi ciclabili esistenti, sia l’introduzione di nuovi percorsi che siano appositi e dedicati al Mountain Bike all’interno dei Comuni che sono parte del Parco Interregionale del Sasso Simone e Simoncello (Carpegna, Montecopiolo, Pietrarubbia, Piandimeleto e Frontino). Il punto centrale dell’intervento sarà il Monte Carpegna. Tutti i comuni, insieme all’Unione Montana del Montefeltro e all’Ente Parco Interregionale del Sasso Simone e Simoncello hanno firmato un vero e proprio accordo di programma per realizzare il progetto. La Regione Marche è quindi soggetto attuatore.

Il primo stralcio di progetto prevede lavori per 120.000 € con la manutenzione straordinaria della salita Pantani, che dal centro del Comune di Carpegna attraversa la loc. Cippo e conduce alla loc. Cantoniera. Un tratto importantissimo per il Bike Park del Montefeltro in quanto permetterà l’accessibilità ai percorsi con un bus navetta e ne aumenterà la sicurezza. Nello stesso tempo si passerà all’iter autorizzativo degli altri stralci entro il mese di febbraio.

Tutti i percorsi realizzati saranno dedicati a discipline della Mountain Bike: “All mountain”, “Enduro” e “Downhill” e di un Pump track.

Ogni opera sarà realizzata nel rispetto dei criteri previsti dagli enti omologanti e/o standard a livello europeo con certificazione I.M.B.A. (International Mountain Bike Association) e nel rispetto di tutte le norme di sicurezza.

L’All Mountain è quella che si percepisce come la Mountain Bike vera e propria con discese, dislivelli e sentieri difficili. Il Downhill è una pratica in cui si percorre un tracciato in discesa con molto tasso tecnico, ed è l’attività pioniera del mtb. L’Enduro è la disciplina che va per la maggiore: si guida in discesa per poi risalire anche se non cronometrati. Il Pump track invece è una pista ricca di dossi e curve con una bicicletta senza pedalare ma muovendosi con il corpo.

Bestseller N. 2
WEMTB
Amazon Prime Video (Video on Demand); Dirtyflows (Producer)
Bestseller N. 5
OffertaBestseller N. 8
Bestseller N. 10
OKBY Protezione per deragliatore Bici - Protezione per deragliatore Posteriore per Bicicletta da Mountain Bike Protezione Protettiva Accessori per Ciclismo all'aperto
Realizzato in acciaio di alta qualità, antiruggine e resistente.; Un unico foro fisso può essere facilmente installato.
6,79 EUR

Scopri gli altri bike park nelle Marche



Booking.com