Dove sciare a Bormio

0
82

La località sciistica di Bormio è una di quelle che gli appassionati di sci, snowboard e montagna non possono non conoscere! Situata al centro del Parco Nazionale dello Stelvio, qui si sono svolte alcune delle più importanti gare di Coppa del Mondo di sci, proprio sulla pista Stelvio, che parte da 3000 metri e scende fino al paese.

Dove si trova Bormio?

Proprio la cittadina di Bormio si trova nella vallata, che già gli antichi chiamavano Magnifica Terra, e che intorno vede tre montagne famose, Cima Piazzi, Vallecetta e Reit. Il centro vitale di tutta l’area è comunque Bormio 2000, la skiarea che è stata sensibilmente migliorata ed ammodernata in occasione dei Mondiali di sci del 2005.

Cartina impianti e piste sci Bormio

Località soprattutto invernale, Bormio presenta ben 50 km di piste adatte allo sci alpino che vanno dai 3000 ai 1200 metri. Gli impianti di risalita sono 15 che servono 18 piste da sci. Lo slogan ufficiale della skiarea è infatti #WeAreVerticalFun. Per chi ancora non è un vero e proprio sciatore ci sono a disposizione due campi scuola (precisamente nelle zone di Bormio 2000 e a Ciuke) con tappeti mobili. Due sono le piste più importanti, la Stelvio e la Genziana, fruibili anche nel pomeriggio e illuminate per lo sci in notturna.

La pista Stelvio è ormai una leggenda, dato che dal 1983 è sede ogni anno della discesa di Coppa del Mondo maschile. La Pista Stelvio è considerata dagli esperti come fra le più tecniche e spettacolari di tutto il pianeta. nella sua storia ha ospitato due edizioni dei Campionati del Mondo di sci alpino e due finali di Coppa del Mondo. Oltre alle piste più tecniche, Bormio offre anche molti tracciati adatti alle famiglie, una funslope e un familypark adatto per chi ama il freestyle.

Dove si trova e le strutture dello snowpark di Bormio

Lo snowpark di Bormio si trova a quota 2300 metri, è lungo circa 500 m e con un dislivello di 200 m, con una serie di divertimenti tra cui jumps, rails e box.

Sci di fondo, scialpinismo e freeride a Bormio

Per chi ama invece lo sci di fondo ci sono piste dedicate a Vallecetta e nella piana dell’Alute. Gli stessi territori sono poi ideali per le escursioni di scialpinismo, tanto che annualmente il Cai organizza il Rally Scialpinistico Folgore, che parte da Bormio. Due sono le zone bellissime per chi ama il freeride: la prima è il Vallone, con itinerari La Classica e La Croce, e la seconda è Il posto degli Sciatori. Entrambi sono compresi tra 2000 e 2700 metri. Ricordate di farvi accompagnare da una guida e di andare con la giusta preparazione.

Le caratteristiche dell’impianto di innevamento artificiale a Bormio

Da sottolineare come l‘area ski di Bormio è altamente tecnologica, soprattutto per quello che riguarda l’impianto di innevamento artificiale, con 300 punti neve, 190 cannoni fissi e 50 cannoni mobili: 110 punti neve per una capacità produttiva di 1250 mc/h. L’80% delle piste sono così coperte da innevamento, con pozzi di proprietà e vasche di accumulo che garantiscono il massimo dell’approvvigionamento idrico

Bormio Ski ha deciso di affidarsi all’alta tecnologia ed esperienza di Technoalpin, azienda leader nel settore, investendo circa 8,5 milioni di euro per un impianto di innevamento programmato dal grandissimo potenziale: emblematico è l’esempio dei Mondiali di Sci Alpino Bormio 2005 che si sono disputati interamente su neve artificiale.

Eventi e cosa fare a Bormio

La stagione invernale è animata da una serie di eventi importanti a cui poter partecipare ed assistere. A dicembre ci sono le gare di FIS Alpine Ski World Cup maschile, mentre da gennaio a marzo molti appuntamenti con sci in notturna dalle 20 alle 23. La città di Bormio offre poi il massimo del relax con i molti centri termali dotati di piscine sulla neve. Ricordate poi che con un unico skipass è possibile sciare nelle aree di Cima Piazzi, San Colombano e Santa Caterina, 115 km in totale.

Booking.com