Il sindaco di Ussita all’avvio della stagione “Disposto a ballare per chiamare la neve”

0
164
USSITA – “Sono pronto a ballare in gonnella per invocare l’arrivo della neve!”. Il sindaco di Ussita, Sergio Morosi, sembra averle pensate davvero tutte per far cadere qualche fiocco dal cielo prima di sabato. Per quel giorno, infatti, è prevista l’inaugurazione ufficiale della nuovissima seggiovia di Frontignano e sarebbe davvero un peccato varare il nuovo impianto senza le piste innevate. Così, tra il serio ed il faceto, il sindaco si è lasciato scappare il proposito di ricorrere a qualche rituale non proprio nostrano per richiamare l’attenzione del “dio della neve”.

Una battuta, la sua, per ironizzare su questo mese di dicembre che, fino ad oggi, si è rivelato tutt’altro che freddo, rigido e nevoso. “Si è lavorato tanto per un’intera estate e adesso dispiacerebbe davvero inaugurare la moderna quadriposto senza poter contare sulla neve – ha dichiarato, serio, il primo cittadino – Comunque, abbiamo fatto tutto quello che c’era da fare, concluso i lavori nei tempi stabiliti ed organizzato al meglio la stagione sciistica che deve venire. Purtroppo, a giocarci un brutto scherzo ci si è messo questo bizzarro dicembre. Fino a sabato staremo con le dita incrociate e lo sguardo ben puntato al cielo. Comunque, se avessi la certezza che servirebbe a qualcosa, quella della danza in gonnella sarebbe molto più di una battuta”.

La preoccupazione, nonostante l’ironia del sindaco, è evidente. Il nuovo impianto di risalita, infatti, è stato uno degli investimenti più importanti effettuati negli ultimi anni su un territorio la cui economia dipende molto dall’andamento delle stagioni invernali. Le spese affrontate e l’impegno profuso per arrivare a rinnovare gli impianti di Frontignano, adesso, meritano di essere ripagati dalla neve. A cominciare già da sabato, giorno scelto per il primo “giro ufficiale” sulla nuova seggiovia. La “Pian dell’Arco – Belvedere” è in grado di trasportare 2400 sciatori l’ora, presenta soluzioni tecniche d’avanguardia e permetterà di ampliare la già notevole disponibilità di piste da sci. Il tutto con tempi di percorrenza decisamente ridotti. “L’investimento affrontato è di circa 2.600.000 euro – avevano fatto sapere ad inizio lavori dal Comune di Ussita – La Regione ha concesso un contributo di 1.730.000 euro e un anticipo sulle spese di progettazione per euro 198.000”. Il resto viene dal comune, che ha contratto un mutuo per la differenza”.

dal Corriere Adriatico



Booking.com