Le cabine sci si trasformano in sale da pranzo private come protezione dal Covid

0
133

Quante possono essere le funzioni delle cabinovie da sci? Poche starete pensando, e invece no! Perché c’è un posto in cui le cabine degli impianti di risalite sono state utilizzate addirittura per far accomodare i clienti.

Stiamo parlando di una birreria che si trova sulle montagne di Steamboat Springs, e che ha pensato di utilizzare le cabinovie dismesse negli anni per accogliere i propri clienti, rispettando rigorosamente le normative sulla sicurezza e sul distanziamento sociale. La proprietaria del locale è stata talmente soddisfatta della scelta che ha dichiarato: “Ci hanno salvato l’inverno”.

Come tutti sanno, sia le piste che gli impianti di risalita sono ormai fermi da mesi un po’ in tutto il mondo, e così ecco che in questa zona si è creata una soluzione davvero nuova e creativa per ridare letteralmente vita a funivie, cabinovie e ovovie. Steamboat Springs, in Colorado, è quindi riuscita a farsi spazio sulle pagine dei giornali grazie alla decisione di una birreria artigianale del posto, che per ovviare al problema del distanziamento ha deciso di riutilizzare le cabinovie in disuso per far sistemare i propri clienti.

Le cabinovie sono state sistemate a dovere e riposte nel dehors, e ora creano una sorta di bolle all’interno delle quali i clienti si possono accomodare tranquillamente. Così evitano di restare al freddo all’aperto (vista l’impossibilità di entrare nel locale per il distanziamento), pranzare o consumare in sicurezza rispettando le normative anti Covid.

Le cabinovie qui si chiamano gondolas, e da quando questa birreria ha avuto quest’idea originale sono diventate la vera attrazione della zona in questo locale chiamato Mountain Tap Brewery. Per ogni cabinovia possono sedersi dalle 4 alle 6 persone adulte (naturalmente solo se appartenenti allo stesso nucleo familiare). All’interno ci sono delle luci, il riscaldamento (qui le temperature sono molto rigide) e addirittura il Bluetooth.

Dopo ogni ordine e ogni turno di consumazione, le cabinovie vengono sanificate a dovere (circa ogni 30 minuti), e come dicevamo prima la proprietaria del locale, Wendy Tucciarone, ha dichiarato alla rivista Food and Wine: “Ci hanno salvato questo inverno”. Probabilmente senza questa soluzione creativa la birreria non sarebbe stata in grado di lavorare e di ricevere clienti.

Le cabine dismesse sono fornite alla birreria da una società che ha la propria sede nel Colorado, e che si chiama The Gondola Shop. Questa società si occupa per di più di riparare le funivie e gli impianti di risalita, ma proprio per questo nel corso dei lunghi anni di lavoro ha accumulato moltissime vecchie strutture di questo tipo, ormai non più utilizzabili.

Il lavoro regolare di manutenzione degli impianti di risalita è stato fermato dalla pandemia proprio come le attività delle piste e dei comprensori. Da qui l’idea e l’occasione di dare vita nuova a queste strutture, che sono ovovie, cabinovie e funivie dismesse.

La birreria Mountain Tap Brewery non è il solo locale che si rifornisce da questa società, ma anche altri locali stanno ormai utilizzando questo novo sistema per accogliere i clienti nel periodo della pandemia da Coronavirus. Solo uno dei tanti modi che si stanno utilizzando in tutto il mondo per proseguire a lavorare in sicurezza e con una certa regolarità. Il noleggio di una di queste cabinovie particolari, che sono completamente risistemate ed adatte ad accogliere clienti per pranzi, cene ed aperitivi, ha un costo mensile di circa 500 dollari al mese.

Potrebbe essere una buona idea anche nelle zone montane italiane, che tanto stanno patendo la crisi economica derivante dalle chiusure a causa del Covid.

OffertaBestseller N. 1
Brooks Cascadia 15, Scarpe da Corsa Uomo, Black/Raven/Cherry Tomato, 44.5 EU
Scarpe da running; Tecnologia Pivot Post; Leggerezza e ammortizzazione
84,00 EUR
Bestseller N. 2
Salomon Speedcross 4 Scarpe Da Trail Running Uomo
LIGHTWEIGHT MUSCLE: Intersuola realizzata con una mescola leggera ma ammortizzante
79,57 EUR
OffertaBestseller N. 3
Salewa MS Ultra Train 3, Scarpe da Trail Running Uomo, Blu (Ombre Blue/Red Orange), 43 EU
Materiale superiore: Mesh traspirante, rivestimento in TPU; Materiale interno: Mesh; Suola: Sintetica
104,98 EUR
OffertaBestseller N. 6
SALOMON Speedcross 4 GTX, Scarpe da Trail Running Uomo, Grigio (Urban Chic/Black/Lime Punch), 45 1/3 EU
Salomon; Xa Pro 3D V8 GTX; Colore: Urban Chic/Black/Lime Punch
124,95 EUR
OffertaBestseller N. 8
SALOMON Speedcross J, Scarpe da Trail Running Unisex-Adulto, Nero/Blu (Black/Graphite/Hawaiian Surf), 37 EU
Abrasive Resistance Lining - Consente un'ottima traspirabilità e rapida asciugatura.; Quick Drying Breathable Mesh - Rete aperta traspirante.
57,98 EUR
Bestseller N. 9
Saucony Peregrine 11 Scarpa Running da Trail per Donna
Materiale: Sintetico; Materiale Interno: Sintetico; Altezza Tallone: 27 mm; Differenziale Tallone-Punta: 27-23 mm
122,00 EUR
OffertaBestseller N. 10
SALOMON Speedcross 4 GTX, Scarpe da Trail Running Uomo, Nero (Black/Black/Black), 44 EU
Salomon; Xa Pro 3D V8; Colore: Black/Black/Black
101,98 EUR


Articolo precedenteDolomiti Superski non riapre più
Articolo successivoPista da sci a Macerata come a Copenaghen