Stoos, la seggiola della seggiovia precipita in Svizzera tre feriti gravi e un morto

0
448
Stoos, la seggiola della seggiovia precipita in Svizzera tre feriti gravi e un morto

C’è stato un drammatico incidente nella località sciistica di Stoos in Svizzera nei giorni scorsi: una seggiola si è staccata da una seggiovia ed è precipitata, causando 3 feriti gravi, tra cui 1 in pericolo di vita ed 1 morto.

Notizie che non vorremmo mai sentire, ma che purtroppo ogni tanto siamo costretti a leggere nelle pagine dei giornali o ad ascoltare in tv. Le persone che sono state coinvolte nell’incidente in Svizzera facevano parte di una gita organizzata dalla famosa azienda Lindt. In questo gruppo, quindi, 4 persone sono rimaste ferite in seguito alla caduta della seggiola dell’impianto di risalita di Fronalpstock, che si trova nella località sciistica di Stoos, nel cantone di Svitto.

Una di queste 4 persone, di 33 anni, è in pericolo di vita, mentre una di 40 è deceduta mercoledì come indicato dalla polizia locale. I malcapitati hanno subito ferite gravi, ed anche le condizioni degli altri due uomini (uno di 33 e l’altro di 38 anni, sono serie).

Secondo gli accertamenti, ancora in corso, la seggiola sarebbe precipitata per una decina di metri a causa dell’urto della cabina con un cavo utilizzato da un gatto delle nevi per evitare di scivolare nel corso delle fasi preparatorie delle piste. L’ora dell’incidente dovrebbe essere attorno alle 22, nella parte superiore del pendio, mentre la cabina stava scendendo.

I feriti sono stati trasportati in ospedale con ben 4 elicotteri. Le persone coinvolte erano parte di un gruppo di 10 persone (una gita aziendale), così come confermato da Florian Grossmann, portavoce della polizia. La famosa azienda di cui erano dipendenti le persone (Lindt & Spruengli) ha subito mandato un pensiero alle vittime dell’incidente e alle loro famiglie. Soccorse anche le altre 6 persone del gruppo, fortunatamente illese, con operazioni che hanno richiesto ben 2 ore.

Il presidente del Consiglio di amministrazione degli impianti di risalita, Thomas A. Meyer, si è detto sgomento, ed ha espressamente parlato di un tremendo disastro, rivolgendo poi il pensiero ai feriti. Ancora non è ben chiaro, secondo il presidente, come sia potuto accadere un simile disastro, e non è chiaro nemmeno se il conducente del gatto delle nevi fosse a conoscenza della corsa notturna della seggiovia.

Un appuntamento serale che però è consuetudine a Stoos, e l’autista del veicolo dovrebbe essere stato comunque seguito da un care team. Ora la dinamica dei fatti sarà chiarita dal Servizio d’inchiesta svizzero sulla Sicurezza (Sisi). Fino a nuovo avviso la parte superiore dell’impianto resterà chiusa.

OffertaBestseller N. 7
Salomon Xview Access, Maschera da Sci Unisex Adulto, Bianco/Universal Tonic Orange, Taglia Unica
Maschera da sci bianca unisex, adatta per tutte le condizioni meteo, taglia Medium/Large
38,49 EUR


Booking.com