A Milano la prima pista da sci indoor in Italia

0
682
Il progetto dello skidome (sci indoor) di Milano
Il progetto dello skidome (sci indoor) di Milano

Si sta avvicinando l’inizio dei lavori ad Arese per la pista da sci al coperto, che farà sembrare Milano un po’ più vicina a Dubai , dove già esiste un impianto del genere.

Dove verrà costruita la pista da sci indoor?

Una pista indoor che ha il parere favorevole dei sindaci e della Regione, e che sorgerà nell’area ex Alfa Romeo di Arese (2 milioni di metri quadri), chiamata Il Centro, grazie ad un accordo di programma per la riqualificazione dell’area.

Il sogno di sciare vicino a Milano diventerà realtà

I milanesi avranno così il piacere di sciare proprio sotto casa, con le Alpi che faranno solo da sfondo alle loro discese.

Caratteristiche pista da sci coperta di Arese

Il progetto è dell’Architetto Michele de Lucchi, e prevede una pista lunga 350 metri e larga 60, con ben 60 metri di dislivello. Il tracciato sarà innevato d’estate e d’inverno.

Proprio qualche giorno fa è avvenuta la riunione tecnica alla Regione Lombardia per analizzare il piano nei dettagli, e decidere la data della pubblicazione delle varianti urbanistiche. Una volta fatto questo passo, si attende solo la riunione del consiglio dei comuni interessati (Arese, Lainate e Garbagnate Milanese) per dar via ai lavori.

Lavori che sono comunque già partiti a Selvino, vicino Bergamo, dove si sta costruendo un altro skidome con una pista di 500 metri ed un dislivello di ben 120 metri. Va però ricordato che il nuovo impianto (il primo al coperto per lo sci) non mette proprio tutti d’accordo: “Questa accelerazione può avere un valore solo se significa portare tutte quelle risposte che i territori chiedono in termini di inquinamento, trasporto pubblico, di ricadute in termini di sviluppo per i Comuni e per il territorio – dichiara Michela Palestra –. Senza questi elementi la fretta non è per noi accettabile”.