Cervinia cambia nome, si chiamerà Le Breuil e gli abitanti si arrabbiano

La località turistica di Cervinia, situata nella conca del Breuil, ha ufficialmente cambiato il suo nome in Le Breuil. Questa trasformazione è il culmine di un’indagine iniziata nel 2011 dal Comune di Valtournenche, volta a riscoprire e ristabilire le denominazioni storiche del territorio. Una commissione tecnica, dopo un’attenta analisi degli archivi, ha ritrovato le antiche denominazioni di villaggi, frazioni e località, portando alla riscoperta del nome originale di Cervinia. In seguito a questa scoperta, il Consiglio comunale di Valtournenche ha approvato il cambiamento nel nome nell’aprile scorso, sfruttando la propria autonomia decisionale prevista dalla legge. Ora, si dovrà procedere con l’aggiornamento della segnaletica e la modifica dei documenti ufficiali dei residenti per riflettere questa importante modifica storica e culturale.

“Netto dissenso” giunge da Fratelli d’Italia: “Esprimiamo vivo stupore e sgomento poiché il brand Cervinia è noto in Italia e nel mondo e un così drastico cambiamento, frutto evidente di un’ideologia fuori tempo, spazio e luogo, non può che nuocere al settore turistico alberghiero e all’immagine di tutta la Valle d’Aosta”.

Il processo di rinominazione è avanzato fino a raggiungere la giunta regionale, che nel settembre scorso ha esaminato e accettato le modifiche proposte. Poco dopo, il presidente Renzo Testolin ha ufficializzato il cambiamento firmando il decreto pertinente. Nonostante questo avanzamento, Elisa Cicco, eletta sindaco di Valtournenche a maggio, successivamente all’approvazione del provvedimento da parte del Consiglio comunale, ha manifestato la sua opposizione a tale decisione.

“Domani incontreremo il presidente della Regione. L’obiettivo è trovare una soluzione assieme all’amministrazione regionale. Vogliamo affrontare il problema e capire cosa possiamo fare. Chiederemo di poter rettificare la denominazione e mantenere il nome Cervinia. Il cambiamento era stato fatto per una questione di toponomastica e basta”. Continua: “Bisogna capire come ci si può muovere dal punto di vista giuridico, quali passi possiamo fare. Ci rendiamo conto della situazione e stiamo lavorando per risolvere il problema”.

La metodologia per determinare le denominazioni ufficiali di villaggi, frazioni e località nei comuni della Valle d’Aosta è disciplinata da una legislazione regionale che risale al 1976. Su questo argomento, il presidente Testolin ha fornito ulteriori chiarimenti.

“Il confronto in merito alla definitiva denominazione della località Le Breuil è stato oggetto di contraddittorio con diverse indicazioni espresse nel tempo dal Comune sino ad arrivare alla decisione definitiva nel gennaio scorso, quando l’allora sindaco ha espresso il proprio consenso sulla denominazione della località Le Breuil senza la dicitura Cervinia. Tale denominazione, assieme a quella di tutti gli altri toponimi del comune, è poi stata adottata dal Consiglio comunale di Valtournenche nell’aprile del 2023”.

OffertaBestseller N. 10
CMP Salopette Sci In Twill Da Bambini, Nero, 176
CMP Salopette Sci In Twill Da Bambini, Nero, 176
Disponibile in diversi colori
37,95 EUR