Courchevel, Eclipse è la nuova pista per i Mondiali 2023

0
37

Nel 2023 si svolgeranno a Courchevel Meribel i Mondiali di sci 2023, e per l’occasione saranno effettuati una serie di lavori di ammodernamento degli impianti e delle piste. In particolare l’attenzione della stampa e degli appassionati si è concentrata sulla costruzione di una pista tutta nuova.

La pista da sci in questione si chiamerà Eclipse, e sarà utilizzata per la discesa libera. Il nome del nuovo tracciato è stato rivelato da Perrin Pelen, che è il direttore generale dell’organizzazione del grande evento iridato.

Eclipse è una pista nera, quindi una del livello più difficile per gli sciatori. Sarà molto impegnativa e sarà aperta al pubblico già nel prossimo mese di dicembre. Il tracciato è stato progettato e ideato da Bruno Tuaire e Jean-Christophe Vidoni, e ha partecipato alla consulenza anche Hannes Trinkl in rappresentanza della Fis.

La nuova pista Eclipse di Courchevel Meribel presenta ovviamente dei numeri top, come vuole la prassi per un tracciato che deve ospitare le gare dei Mondiali. Presenta infatti una vertigine di 3200 metri, la cui partenza si posiziona in cima alla Loze, a quota 2234 metri di altitudine. La partenza è caratterizzata da un campo aperto, mentre tutta la prima parte del tracciato presenta una pendenza attorno al 30%.Poi è la volta del bosco all’interno del quale ci si incunea, prima di arrivare al villaggio di Praz a quota 1300 metri.

Nel corso dei Mondiali di sci del 2023, la pista Eclipse non ospiterà solamente le gare di discesa libera, ma sarà anche scenario di gara per tutte le prove maschili dei Mondiali di sci alpino. Scendendo lungo il percorso dai 2230 metri infatti, a quota 1880 metri troviamo la partenza del superG, mentre a quota 1725 metri c’è la partenza del gigante, e infine a quota 1495 metri la partenza dello slalom speciale.

La pista Eclipse è quindi davvero spettacolare, tanto che per la sua picchiata unga 3200 metri viene definita per difficoltà seconda solo alla Stelvio di Bormio. Una pista che anche dal nome scelto vuole incutere timore a tutti gli sciatori che si approcciano ad essa.

Senza mezzi termini questo percorso è certamente la novità più importante di tutta la zona sciistica che ospiterà i Mondiali del 2023, una sorta di grande attrazione per appassionati e professionisti.

Un tracciato quindi molto bello per tutte le prove veloci, e sarà davvero un piacere vedere gli atleti provenienti da tutto il mondo scendere lungo questo pendio che parte dalla montagna considerata come regina del Tour de France. Altra curiosità è che la quota di arrivo, 1300 metri, è la stessa dei trampolini olimpici per salto utilizzati ai Giochi Olimpici di Tokyo del 1992. Servirà insomma tanto coraggio per “tuffarsi” in picchiata con gli sci lungo questo percorso.

L’apertura avverrà ospitando i primi allenamenti nel prossimo inverno, per poi passare alle gare d’apertura con alcune FIS programmate dall’8 al 14 marzo 2021, sempre attendendo lo sviluppo dell’emergenza Covid. Il vero test per questa pista saranno comunque le finali di Coppa del Mondo del 2022, a poco meno di un anno dal grande appuntamento iridato del 2023.

Bestseller N. 1
Burton Process Smalls, Tavola da Snowboard Bambino, No Color, 142
Bend: flat top; shape: twin; flex: twin; Core: fsc certified super fly 800g core with dualzone egd
166,57 EUR
Bestseller N. 2
Burton Stylus, Tavola da Snowboard Donna, No Color, 152
Bend: flat top with easy bevel; shape: twin shape; flex: twin flex; Core: fsc certified fly 900g core squeezebox low
314,89 EUR
Bestseller N. 3
4boarder Double Supporto da Parete per 2 Wakeboard Snowboard Longboard Kiteboard Skateboard wakeskate Skimboard pennyboard
✅ vetro acrilico trasparente 8 mm, un pezzo unico; ✅ Logo "4boarder" (asportabile) - ORIGINALE - Made in Germany da oltre 11 anni!
39,99 EUR
OffertaBestseller N. 4
Burton 10992104002, Sacca Snowboard Unisex Adulto, Nero, 156
Sacca Snowboard; True Black; Alta qualità
46,77 EUR


Booking.com