Dove sciare a Vigo di Fassa

0
365

La Val di Fassa è una delle mete più ambite da tutti coloro che amano gli sport invernali, e che si muovono sotto natale per le attese vacanze. Qui, Vigo di Fassa è la località caratteristica, paese che domina l’intera valle da un soleggiato terrazzamento. Vigo di fassa prende il suo nome da Vicus, che in latino significa “villaggio”. In effetti Vigo è un borgo molto affascinante, e vicino sorgono la sua frazione, Pera di Fassa e l’altra località rinomata, Pozza di Fassa.

Dal paese di Vigo si può raggiungere, tramite la funivia Catinaccio, il comprensorio sciistico Vigo di Fassa-Catinaccio. Lo stesso comprensorio è raggiungibile anche da Pera di Fassa con le seggiovie Vajolet 1, Vajolet 2 e Pian Pecei.
Una volta arrivati nel comprensorio, spicca subito il Ciampeide (in ladino Campo di Dio), un pianoro a 2000 metri di altezza che regala un panorama mozzafiato a 360° su tutte le Dolomiti della Val di Fassa. Punto di riferimento di tutto il comprensorio, da qui si possono ammirare: il Catinaccio o Rosengarten (giardino delle rose in tedesco) – Patrimonio Naturale dell’Umanità per l’Unesco, le Torri del Vajolet, il Sassolungo, il Sella, il Sass Pordoi, la Marmolada, le Creste di Costabella, il Buffaure e la Catena dei Monzoni. Proprio da qui si parte anche per iniziare lo Skitour Panorama, che grazie allo skibus porta alla cabinovia Buffaure a Pozza.

Cartina impianti e piste Val di Fassa
Cartina impianti e piste Val di Fassa

La skiarea Catinaccio è in realtà un piccolissimo paradiso per tutti gli amanti dello sci alpino. Chi non è proprio esperto potrà comunque avere la possibilità di sciare in tranquillità e sicurezza. Dei complessivi 16 km di piste per sci alpino, infatti, molti sono destinati a tracciati facili. Ci sono poi alcune piste che presentano maggiori difficoltà, come la pista panoramica “Thöni”, che è dedicata al famoso campione di sci che da Ciampeide scese fino al paese. C’è poi la pista nera chiamata Tomba: un tracciato di quasi 1 km che è appannaggio solamente di veri professionisti dello sci. Il nome è in onore di un altro campione dello sci italiano, Alberto Tomba, che proprio qui si allenava per la Coppa del Mondo e che è stato testimonial della Val di Fassa.

Il comprensorio ha 6 impianti di risalita: 1 funivie, 5 seggiovie. Collegamenti comodi e attrezzati che rendono il comprensorio molto adatto a sciatori e non, alle famiglie in vacanza e ai bambini. Per i piccoli a partire da 3 anni, infatti, c’è a disposizione un divertimento giornaliero con la mascotte Lauri che si trova al Baby park, gestito dalla Scuola di Vigo/Passo Costalunga. Altra occasione di divertimento per i bambini è al Kinderpark Ciampedì, anch’esso gestito dalla scuola. Qui i maestri esperti organizzano anche escursioni con ciaspole e per sci alpinismo. Per chi ama invece lo sci di fondo, a pochi km da Vigo di Fassa, al Passo Costalunga, sono a disposizione tracciati per il fondo. Vigo di fassa-Catinaccio è un comprensorio che continua a modernizzarsi e ad evolversi, tanto che ultimamente sono state realizzate scale mobili, la pista rossa che collega le piste Pra Martin e Thöni, e l’ampliamento proprio di quest’ultima pista nella parte iniziale. Realizzata anche una nuova variante nera nel percorso panoramico, che porta in paese passando per canali molto ripidi. Dicembre in Val di Fassa, poi, è il mese delle feste e dei mercatini di Natale.



Booking.com