Dove sciare a Pozza di Fassa

0
416

Chi di voi ha già frequentato le Dolomiti, saprà certamente che sciare in questa cornice è un’esperienza unica. La Val di Fassa regala panorami incredibili, e molte località sciistiche dotate di ogni comfort. Pozza di Fassa è una di queste località, tra le più attraenti e attrezzate. In questa zona si trovano due skiarea diverse, che sono esattamente ai lati opposti della valle.

Cartina impianti e piste Val di Fassa
Cartina impianti e piste Val di Fassa

Il primo comprensorio sciistico è quello di Ciampedie-Catinaccio, a cui si arriva sia da Vigo di Fassa che da Pera (che è una frazione di Pozza di Fassa). L’abitato di Pozza di Fassa si trova proprio al centro di questi due piccoli centri, ed ha esattamente dalla parte opposta il comprensorio del Buffaure, da cui si arriva direttamente da Pozza di fassa grazie ad una cabinovia. Partendo da Pozza di Fassa ed utilizzando la cabinovia, al Buffaure troverete il luogo ideale per praticare sci e snowboard, con ben 16 km di piste che sono quasi tutte rosse, fatta eccezione per la pista nera Vulcano, che aperta nel 2014-2015 è molto difficile e con un dislivello molto importante da cui si torna in paese.

I meno esperti degli sci possono invece godersi la pista Panoramica, un tracciato di 6 km che parte dai 20150 metri del Rifugio Baita Cuz ed arriva fino a Val San Nicolò, da cui poi si rientra in stazione per riprendere la telecabina. Un altro consiglio è quello di arrivare a Col de Valvacin, prendere la seggiovia per salire la Val Jumela e collegarsi poi con la skiarea Ciampac. Per chi non vuole togliersi gli sci, comunque, ci sono due seggiovie che collegano sci ai piedi il Buffaure a Ciampac, così da rendere i due impianti un unico sistema di 18 piste e 31 km di tracciati, con ben 13 impianti di risalita: 1 funivia, 8 seggiovie, 3 skilift, 1 cabinovia.

Proseguendo, a Ciampac potete affrontare la temibile pista nera di quasi 3 km che porta fino ad Alba di Canazei, da cui poi potete prendere lo skibus per far visita al comprensorio di Campitello-Canazei. Chi vuole proseguire il tour può spingersi fino al Belvedere, Col Rodella e Sellaronda, che fanno parte del Dolomiti Superski. Ciampac è una delle piste nere più importanti della Val di Fassa, e di recente è stata ampliata per renderla sciabile anche dai meno esperti. Il percorso è lungo 2,8 km ed ha un dislivello di 660 metri che porta fino in paese.

Per i più avventurosi, ricordiamo che a Pozza di fassa, risalendo verso Meida, si trovano lo Skistadium Aloch e l’omonima pista nera, che è fruibile anche in notturna grazie ad una buonissima illuminazione artificiale. Lo stadio è un vero e proprio impianto per lo sci che ospita tra l’altro alcune gare di Coppa del Mondo e gli allenamenti della squadra italiana di sci alpino. Ci sono tracciati per ben 1000 metri, dislivelli di 500 metri ed una pendenza del 27%, con punte massime del 49%. Le due piste sono una nera ed una rossa, sono servite da una seggiovia, anche se non vi si può arrivare a piedi dalle altre parti del comprensorio.

Per gli amanti del freestyle, il ritrovo è Vigo di Fassa, dove ha sede il Buffaure Snowpark, impianto ben equipaggiato con rail, box e jump per ogni livello e tecnica. Verso la fine di Pozza di Fassa c’è invece un centro per lo sci di fondo, con 3 anelli per un totale di 10,5 km. Un anello è tecnicamente facile, un circuito è di medio livello (illuminato anche di sera) ed uno invece è più difficoltoso, arrivando fino al percorso della Marcialonga. A Pozza di Fassa, in località Fraine-Pera di Fassa c’è anche un campo scuola che offre ai bambini a partire da 3 anni tranquillità e giochi. Il parco giochi si chiama Park Bimbo Neve ed è della Scuola Sci Vajolet di Pozza.

Ricordate, infine, che nel mese di dicembre in zona ci sono le feste storiche ed i mercatini di Natale.



Booking.com