Frontignano di Ussita stagione invernale 13/14

News Forum Frontignano di Ussita stagione invernale 13/14

Stai vedendo 15 articoli - dal 331 a 345 (di 475 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #261145
    Vettore2480
    Partecipante
      Quote:
      Lucaps ha espresso, nel pieno possesso delle sue facoltà mentali, la seguente opinione:
      Be sassotetto non è un buon esempio per l’innevamento programmato visto i problemi che hanno per l’errata progettazione dello stesso….

      E’ proprio questo il punto al quale mi riferivo dicendo che Frontignano, pur essendo lento come un pachiderma, se decide di fare un intervento lo fa come si deve e non per mettere delle pezze.

      #224684
      Vettore2480
      Partecipante
        Quote:
        Sibillo ha espresso, nel pieno possesso delle sue facoltà mentali, la seguente opinione:

        Quote:
        Non è nemmeno detto, dipende da come butta, ogni stagione ha la sua storia. Vedi alcune stagioni recenti con neve solo dai Balcani, che al Catria e Carpegna sciavano come in Canada e a Frontignano 1900 coltivavano patate e lenticchie….
        Quest’anno al Catria colgono funghi e a li Jacci fanno i pali…
        Resta il dato di fatto, inconfutabile, di una stagione di M…
        #261146
        Vettore2480
        Partecipante
          Quote:
          Sibillo ha espresso, nel pieno possesso delle sue facoltà mentali, la seguente opinione:

          Quote:
          Non è nemmeno detto, dipende da come butta, ogni stagione ha la sua storia. Vedi alcune stagioni recenti con neve solo dai Balcani, che al Catria e Carpegna sciavano come in Canada e a Frontignano 1900 coltivavano patate e lenticchie….
          Quest’anno al Catria colgono funghi e a li Jacci fanno i pali…
          Resta il dato di fatto, inconfutabile, di una stagione di M…
          #224687
          Santox
          Partecipante

            Tutti che parlano di questo innevamento artificiale… ma tanto con questo clima o la temperatura scende o si fa sci d’erba così apriamo le Saliere

            #261149
            Santox
            Partecipante

              Tutti che parlano di questo innevamento artificiale… ma tanto con questo clima o la temperatura scende o si fa sci d’erba così apriamo le Saliere

              #224688
              bix74
              Partecipante

                Basta buttare soldi pubblici per mega seggiovie ed inutili impianti innevamento.
                Solo soldi privati, magari concessioni più semplici.
                Nessuno sano di mente spenderebbe i suoi soldi per innevare le colline sciabili delle nostre zone.
                L’appennino è così quando nevica si scia quando le stagioni sono no, bisogna mettersi l’anima in pace.Basta trovarci qualche sciovia efficiente e qualche gestore appassionato, il business è fuori portata e non è neanche giusto pretenderlo.

                #261150
                bix74
                Partecipante

                  Basta buttare soldi pubblici per mega seggiovie ed inutili impianti innevamento.
                  Solo soldi privati, magari concessioni più semplici.
                  Nessuno sano di mente spenderebbe i suoi soldi per innevare le colline sciabili delle nostre zone.
                  L’appennino è così quando nevica si scia quando le stagioni sono no, bisogna mettersi l’anima in pace.Basta trovarci qualche sciovia efficiente e qualche gestore appassionato, il business è fuori portata e non è neanche giusto pretenderlo.

                  #224689
                  fraric
                  Membro

                    Bene, dopo queste perle di saggezza, andatevi a vedere su le webcam di meteoappenino.it le piste innevate artificialmente di:
                    – Partenza seggiovia Brecciara
                    – Roccaraso
                    – Ovindoli – Imbarco seggiovia “Dolce Vita”

                    ecc. ecc.

                    Con una stagione del genere solo le uniche località dell’Appennino, con un minimo di preparazione del fondo riescono a garantire il rientro con gli sci.

                    P.S. Ci sono zone degli USA che per la quasi mancanza di precipitazioni, dovuta in gran parte dalla conformazione orografica del territorio, le piste vengono innevate artificialmente di notte, nonostante tutto per poche centinaia di metri riescono a fare delle piste di snowboard per l’half-pipe. per i locali.
                    Non facciamo i paragoni con le nostre Alpi, noi siamo abituati bene, ma nelle grandi nazioni, dove andar a sciare vorrebbe dire sobbarcassi migliaia di km in auto o in aereo, le comunità locali si organizzano in modo diverso, anche utilizzando la tecnologia.

                    Poi se non vogliamo davvero buttare i nostri soldi pubblici, non permettiamo neanche di fare tutte queste colate di cemento a ridosso del parco Nazionale dei Sibillini, altrimenti parleremo a vanvera.

                    Buona sciata a tutti

                    #261151
                    fraric
                    Membro

                      Bene, dopo queste perle di saggezza, andatevi a vedere su le webcam di meteoappenino.it le piste innevate artificialmente di:
                      – Partenza seggiovia Brecciara
                      – Roccaraso
                      – Ovindoli – Imbarco seggiovia “Dolce Vita”

                      ecc. ecc.

                      Con una stagione del genere solo le uniche località dell’Appennino, con un minimo di preparazione del fondo riescono a garantire il rientro con gli sci.

                      P.S. Ci sono zone degli USA che per la quasi mancanza di precipitazioni, dovuta in gran parte dalla conformazione orografica del territorio, le piste vengono innevate artificialmente di notte, nonostante tutto per poche centinaia di metri riescono a fare delle piste di snowboard per l’half-pipe. per i locali.
                      Non facciamo i paragoni con le nostre Alpi, noi siamo abituati bene, ma nelle grandi nazioni, dove andar a sciare vorrebbe dire sobbarcassi migliaia di km in auto o in aereo, le comunità locali si organizzano in modo diverso, anche utilizzando la tecnologia.

                      Poi se non vogliamo davvero buttare i nostri soldi pubblici, non permettiamo neanche di fare tutte queste colate di cemento a ridosso del parco Nazionale dei Sibillini, altrimenti parleremo a vanvera.

                      Buona sciata a tutti

                      #224690
                      Vettore2480
                      Partecipante

                        Di solito prima del primo post in un forum ci si presenta….

                        #261152
                        Vettore2480
                        Partecipante

                          Di solito prima del primo post in un forum ci si presenta….

                          #224691
                          Jonathan
                          Amministratore del forum

                            Vettore2480 ha espresso, nel pieno possesso delle sue facoltà mentali, la seguente opinione:

                            Quote:
                            Di solito prima del primo post in un forum ci si presenta….

                            Concordo con Vettore!

                            Il problema sono le temperature anomale…..anche sparando neve di notte il rialzo della temperatura durante il giorno renderebbe vano lo sforzo.

                            Scimarche.it - Ski and snowboard maniacs

                            #261153
                            Jonathan
                            Amministratore del forum

                              Vettore2480 ha espresso, nel pieno possesso delle sue facoltà mentali, la seguente opinione:

                              Quote:
                              Di solito prima del primo post in un forum ci si presenta….

                              Concordo con Vettore!

                              Il problema sono le temperature anomale…..anche sparando neve di notte il rialzo della temperatura durante il giorno renderebbe vano lo sforzo.

                              Scimarche.it - Ski and snowboard maniacs

                              #224692
                              Sibillo
                              Membro

                                Temperatura, acqua.. sempre lì siamo.

                                Dove ci sarebbe la temperatura (Canalone) manca l’acqua, invece alle Saliere l’acqua si può portare (con un bel bacino idrico) ma le temperature poi sono spesso un flagello.

                                Resta un fatto: a 2000 metri la “spianata” in cima ai Jacci merita uno snowpark, o almeno un campetto scuola, e una nuova seggiovia, una, unica, veloce, confortevole, che serva tutto il Canalone.

                                Una volta crearono come primo impianto del Canalone la Cornaccione (la vecchia Cornaccione!)..non credo fu un caso se decisero di metterla lì.

                                Io credo che Frontignano potrebbe fare davvero la svolta se:

                                – la seggiovia (ad ammorsamento automatico) partisse al parcheggio Felycita, intermedia quasi alla fine della pista del Canalone, arrivo a sinistra dell’attuale arrivo della Cornaccione

                                – innevamento Canalone da metà boschetto a fine pista

                                – tappeto scuola in cima ai Jacci, recintato, servito da un tappeto

                                – snowpark, recintato, con movimento terra e half-pipe, tappeto largo coperto di risalita subito sotto a questo

                                – nuovo rifugio all’arrivo della nuova seggiovia, che si collocherebbe strategicamente tra l’arrivo della nuova seggiovia, la partenza del tappeto del campo scuola, e l’arrivo del tappeto del park

                                – smantellamento di tutto il resto, compresi tralicci e vecchio rifugio del Cristo delle Nevi, skilift vecchi e pali vari

                                Si avrebbe:
                                -un “pistone” lungo, largo, in fondo recuperabile anche in caso di temperature alte, servito da un solo impianto veloce:) :)
                                -un tappeto scuola da usare fino a maggio:)
                                -uno snowpark da usare fino a maggio:)
                                -un rifugio nuovo, panoramicissimo, da usare tutto l’anno:)

                                – le Saliere invece le lasciamo alla bontà del Padreterno, se nevica bene ok, sennò amen..si può sciare di là (anche i principianti sul tappeto)

                                Ci ho pensato un po’ ma credo sia la cosa migliore da fare, poi se al posto della seggiovia facessero una ovovia allora è proprio ora che suona la sveglia:silly: :laugh::silly:

                                La cosa però che mi lascia perplesso è che tutto ciò sarebbe in teoria possibile..volendo..B)

                                #261154
                                Sibillo
                                Membro

                                  Temperatura, acqua.. sempre lì siamo.

                                  Dove ci sarebbe la temperatura (Canalone) manca l’acqua, invece alle Saliere l’acqua si può portare (con un bel bacino idrico) ma le temperature poi sono spesso un flagello.

                                  Resta un fatto: a 2000 metri la “spianata” in cima ai Jacci merita uno snowpark, o almeno un campetto scuola, e una nuova seggiovia, una, unica, veloce, confortevole, che serva tutto il Canalone.

                                  Una volta crearono come primo impianto del Canalone la Cornaccione (la vecchia Cornaccione!)..non credo fu un caso se decisero di metterla lì.

                                  Io credo che Frontignano potrebbe fare davvero la svolta se:

                                  – la seggiovia (ad ammorsamento automatico) partisse al parcheggio Felycita, intermedia quasi alla fine della pista del Canalone, arrivo a sinistra dell’attuale arrivo della Cornaccione

                                  – innevamento Canalone da metà boschetto a fine pista

                                  – tappeto scuola in cima ai Jacci, recintato, servito da un tappeto

                                  – snowpark, recintato, con movimento terra e half-pipe, tappeto largo coperto di risalita subito sotto a questo

                                  – nuovo rifugio all’arrivo della nuova seggiovia, che si collocherebbe strategicamente tra l’arrivo della nuova seggiovia, la partenza del tappeto del campo scuola, e l’arrivo del tappeto del park

                                  – smantellamento di tutto il resto, compresi tralicci e vecchio rifugio del Cristo delle Nevi, skilift vecchi e pali vari

                                  Si avrebbe:
                                  -un “pistone” lungo, largo, in fondo recuperabile anche in caso di temperature alte, servito da un solo impianto veloce:) :)
                                  -un tappeto scuola da usare fino a maggio:)
                                  -uno snowpark da usare fino a maggio:)
                                  -un rifugio nuovo, panoramicissimo, da usare tutto l’anno:)

                                  – le Saliere invece le lasciamo alla bontà del Padreterno, se nevica bene ok, sennò amen..si può sciare di là (anche i principianti sul tappeto)

                                  Ci ho pensato un po’ ma credo sia la cosa migliore da fare, poi se al posto della seggiovia facessero una ovovia allora è proprio ora che suona la sveglia:silly: :laugh::silly:

                                  La cosa però che mi lascia perplesso è che tutto ciò sarebbe in teoria possibile..volendo..B)

                                Stai vedendo 15 articoli - dal 331 a 345 (di 475 totali)
                                • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.