IL CAMOSCIO TORNA A VIVERE SUI MONTI SIBILLINI

Il ministro Alfonso Pecoraro Scanio sarà in visita a Bolognola, per l’inaugurazione dell’area faunistica dove vivono i primi camosci che dopo decenni tornano a popolare il Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

BOLOGNOLA – I primi tre camosci ad abitare il Parco Nazionale di Monti Sibillini, sono già a casa. Domani il ministro dell’Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio sarà in visita a Bolognola dove inaugurerà l’area faunistica ed assisterà all’introduzione dei primi camosci nel Parco, alcuni esemplari provenienti dal Parco Nazionale della Majella. L’obiettivo è di riportare entro dieci anni, questo animale, a vivere nell’ambiente naturale dove ha dominato incontrastato per secoli. Il camoscio è un animale a rischio di estinzione, l’intervento di reintroduzione si inserisce nell’ambito del Progetto LIFE, cofinanziato dalla Comunità europea, ed è stato realizzato dal Parco Nazionale dei Monti Sibillini, dal Parco Nazionale della Majella, dal Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga e da Legambiente. I primi esemplari di camoscio giunti nei Sibillini provengono dal Parco Nazionale della Majella. Gli animali sonos tati addormentati e trasportati in elicottero – al fine di ridurne al minimo lo stress – dall’area faunistica di Lama dei Peligni a quella di Bolognola: in questo modo tutta l’operazione si è conclusa in poco più di un’ora.

Grazie a questo intervento, da questa estate, Bolognola potrà contare anche sul richiamo turistico che la nuova struttura garantirà a tutta l’alta Valle del Fiastrone. La gestione dell’area faunistica seguirà il piano previsto dal Programma d’Azione Nazionale per il Camoscio Appenninico approvato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio. In particolare, le attività gestionali riguarderanno incroci programmati per aumentare la variabilità genetica degli esemplari di camoscio esistenti nell’Appennino e per realizzare, in futuro, nuove liberazioni di esemplari in natura. Non mancheranno inoltre le attività di educazione ambientale che permetteranno ai giovani di scoprire il fascino di questo vero e proprio signore delle rupi e delle balze montane.

da GOMARCHE Giovedì 29 Giugno 2006 17:12

Bestseller N. 1
Head Advant Edge 75, Scarponi da Sci Unisex Adulto, Rosso/Nero, 280
Head Advant Edge 75, Scarponi da Sci Unisex Adulto, Rosso/Nero, 280
Massima performance e qualità con HEAD; L'attrezzatura giusta per un maggiore divertimento sulla neve
117,62 EUR

Articolo precedenteParco dei Sibillini, visita del commissario Turroni
Articolo successivoLavori sospesi per il viadotto tra Pievetorina e Visso