sarnano neve Booking.comp

Italiano corre in Siberia a -52 gradi per 39 chilometri, tutto sull’impresa Monster Frozen

0
36
Foto: Matteo Menapace
Foto: Matteo Menapace

Il super poliziotto che ha corso nel luogo più freddo del pianeta situato in Siberia è Paolo Venturini, assistente capo della Polizia di Stato ed atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Oro.

Come si chiama ed in che cosa consiste l’impresa Monster Frozen?

L’impresa sportiva chiamata in codice Monster Frozen è il primo tentativo di corsa nel luogo più freddo del pianeta (in queste zone della Siberia si registrano temperature di oltre -60°C).
Paolo Venturini ha corso con una temperatura di -52 gradi arrivando addirittura a picchi di -52,6 gradi percorrendo 39 chilometri dalla località di Tomtor ad Oymyakon, che è reputato il villaggio più freddo del mondo.
Il poliziotto durante la corsa è stato sempre affiancato dai medici del dipartimento di Medicina dello Sport dell’Università di Padova, un traduttore, un accompagnatore e da una troupe televisiva italiana, oltre ad uno staff di docenti specialisti in medicina del freddo dell’Università di Yakutsk.

Come è stata certificata la temperatura?

Venturini per poter certificare e tenere sotto controllo la temperatura ha dovuto indossare un termometro e alcuni sensori speciali che hanno trasmesso ad un computer remoto i dati per poter procedere con la certificazione valida in tutto il mondo.

Perchè questo esperimento?

L’impresa Monster Frozen è servita per studiare le reazioni del corpo umano a temperature estreme, infatti uno dei problemi che si possono avere con questo freddo è il congelamento delle prime vie respiratorie, dolori ai denti e problemi agli alveoli polmonati.

Abbigliamento da running per freddo estremo

Purtroppo non esiste in commercio nessun tipo di abbigliamento da running per freddi estremo che possa proteggere da questo tipo di temperature estreme così per questa impresa sono stati creati ad hoc dei capi più tecnici e resistenti al freddo.