Mondiali di sci di Cortina da ottobre biglietti in vendita

0
20

Ormai ci siamo quasi, i Mondiali di sci di Cortina in programma nel 2021 hanno iniziato a far scaldare i motori alla macchina organizzativa. L’appuntamento è dal 7 al 21 febbraio del prossimo anno, e già a partire dal 19 ottobre prossimo sarà possibile acquistare i biglietti per essere presenti alla manifestazione.

Il numero di spettatori che potrà essere presente però, come ricorda anche il comitato organizzativo, sarà certamente inferiore alla capienza massima, nel rispetto delle limitazioni e delle norme anti contagio previste in questo periodo in Italia. Per cui, in sostanza, il numero sarà dimezzato rispetto alle previsioni attuali.

L’amministratore delegato di ‘Cortina 2021’, Valerio Giacobbi, lo scorso 9 settembre nel corso dell’evento “Cortina 2021: ciak, si scia!”, ha dichiarato: Stiamo lavorando con le autorità sanitarie per accogliere gli spettatori in sicurezza. È difficile dare numeri, diciamo che, per ora, rispetto ai 120.000 spettatori che ci aspettavamo nei 15 giorni prima del Covid, la capacità massima a disposizione sarà di circa la metà: 50-60.000 persone complessive, cioè 5.000 nei giorni di massima frequenza”.

Alessandro Benetton, presidente di Fondazione Cortina 2021, ha voluto rassicurare tutti sulla tabella di marcia dei lavori, che ancora devono essere portati a termine prima dell’inizio della manifestazione. Ben 14 giorni di eventi che attireranno sulle Dolomiti oltre 600 campioni dello sci provenienti da 70 nazioni. Ci saranno 13 titoli iridati in palio tra discesa, super G, gigante, slalom, combinata alpina e, per la prima volta, parallelo individuale.

Benetton ha affermato che “le piste e gli impianti saranno pronti e non ci saranno problemi per l’aspetto sportivo. Come non succedeva da più di 30 anni in questo territorio, sono partiti i lavori di rifacimento in più di 20 dei 50 alberghi di Cortina”.

Importanti anche le parole del Sindaco di Cortina, Gianpietro Ghedina: “Come comunità, abbiamo imparato, in questo periodo di Covid, a essere più flessibili. Siamo pronti a tutto, abbiamo avuto una estate al di sopra delle aspettative, abbiamo imparato a credere in una Cortina proiettata verso il futuro, che investe per crescere. Non solo investimenti in nuovi impianti e rinnovamento dell’hospitality, ma come Amministrazione stiamo promuovendo un upgrade per quanto riguarda la fibra, per essere davvero collegati col resto del mondo. I grandi eventi come i Mondiali e le Olimpiadi sono il simbolo della volontà di Cortina di ripartire ed essere una località veramente internazionale, puntando sulla sostenibilità e sulla valorizzazione del nostro bellissimo ambiente montano”.

Roberto Padrin, Presidente della Provincia di Belluno, ha tenuto a ringraziare istituzioni e sponsor che stanno rendendo possibile l’organizzazione dell’evento. “In una fase come quella attuale, che ci ha costretto a ritarare i grandi eventi che vedranno il nostro territorio protagonista di qui ai prossimi anni, voglio ringraziare le Istituzioni per il supporto che ci hanno fornito, e gli sponsor che mi auguro vorranno continuare a credere in questo evento, in Cortina e nel nostro territorio, con la sinergia Cortina-Dolomiti- Venezia che saprà regalarci grandi soddisfazioni sul piano del turismo. Insieme ai Mondiali, le Olimpiadi saranno un evento unico nel loro genere, del quale siamo pronti a cogliere tutte le opportunità di crescita, sviluppo e visibilità internazionale”.

Una sottolineatura poi per quello che riguarda le infrastrutture: “Per il rilancio delle Dolomiti c’è bisogno di infrastrutture. E, per quanto riguarda le strade, ci sono gravissimi ritardi, perché le autorizzazioni sono arrivate in tempi molto lunghi. Il più grosso cantiere su Longarone verrà comunque chiuso ad ottobre, mentre ci vorranno 100 giorni per la rettifica delle curve nell’abitato di Castellavazzo. I lavori delle quattro varianti partiranno invece nel 2022, per concludersi nel 2024, e la variante di Longarone e la circonvallazione di Cortina sono in fase progettuale, ma bisogna pedalare”.

I Mondiali di sci di Cortina 2021 saranno poi un’occasione importante per mettere in rete tutto il territorio. Su questo aspetto il Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro ha dimostrato grande soddisfazione per far parte della squadra, definendo il gemellaggio tra Venezia e Cortina come un gemellaggio della bellezza, ed aggiungendo: “C’è la volontà di fare sistema a livello territoriale per valorizzare tutti gli atout della nostra straordinaria Regione. I Mondiali e poi le Olimpiadi saranno una grande occasione di rilancio dopo la complessa fase che abbiamo attraversato: come Sindaco di Venezia vi porgo l’in bocca al lupo da parte della nostra comunità. Venezia è al vostro fianco”.

Bestseller N. 1
Burton Process Smalls, Tavola da Snowboard Bambino, No Color, 142
Bend: flat top; shape: twin; flex: twin; Core: fsc certified super fly 800g core with dualzone egd
166,57 EUR
Bestseller N. 2
Burton Stylus, Tavola da Snowboard Donna, No Color, 152
Bend: flat top with easy bevel; shape: twin shape; flex: twin flex; Core: fsc certified fly 900g core squeezebox low
314,89 EUR
Bestseller N. 3
4boarder Double Supporto da Parete per 2 Wakeboard Snowboard Longboard Kiteboard Skateboard wakeskate Skimboard pennyboard
✅ vetro acrilico trasparente 8 mm, un pezzo unico; ✅ Logo "4boarder" (asportabile) - ORIGINALE - Made in Germany da oltre 11 anni!
39,99 EUR
OffertaBestseller N. 4
Burton 10992104002, Sacca Snowboard Unisex Adulto, Nero, 156
Sacca Snowboard; True Black; Alta qualità
46,77 EUR


Booking.com