MONTE PISELLI Costa meno sciare nei giorni feriali tessera magnetica personale a 3 euro

0
193
Il Cotuge ha deliberato ieri le tariffe per la stagione 2006-2007. Previste facilitazioni per incentivare lo sci a M.Piselli nei giorni feriali. Rispetto alla precedente stagione costeranno meno la tessera intera (da 13 a 12 euro), la ridotta (da 12 a 11), quella per studenti (da 8 a 7), la pomeridiana (da 9 a 8 euro). Per i festivi è stato introdotto un piccolo aumento «che comunque- dice il presidente Di Giacinto- non copre gli aumenti reali delle materie prime». La tessera festiva passa da 16 a 19 euro, la ridotta da 14 a 16, per studenti da 10 a 14 euro, la pomeridiana da 10 a 11 euro. Di Giacinto precisa che fino a 11 anni i ragazzi non pagheranno. Ma tutti dovranno munirsi della tessera magnetica elettronica, a 3 euro, che diventerà personale. La tessera a punti passa da 16 a 18 euro (andata e ritorno in seggiovia 5 euro). Riduzione anche per la tessera settimanale adulti (da 67 a 60 euro) e ragazzi (da 31 a 30). Qualche aumento per le stagionali che rimangono però invariate se acquistate dopo il 6 dicembre. Prima costeranno 195 (adulti), 80 (ragazzi), 90 (adulti feriale), 80 (ultrasessantenni). 50 euro costerà il supplemento per la stagionale M.Piselli-Prati di Tivo. 220 la stagionale M.Piselli F. Canapine (adulti), e 160 (ragazzi).

S.Bia.



Articolo precedenteAperta la sede sociale Lo Sci Club Potenza Picena si prepara all’inverno
Articolo successivoConsorzio dei monti Gemelli ha deliberato le tariffe per la stagione 2006 2007