Bardonecchia, presenta la nuova seggiovia Sellette

0
125

Bardonecchia ha presentato la nuova stagione invernale 2019/2020, mesi ricchissimi di tante novità per trascorrere la vacanza più bella su quella che viene definita “La perla delle Alpi”. Tra le novità più interessanti sicuramente quelle che riguardano i nuovi vantaggi sugli abbonamenti, con nuovi skipass stagionali.

Nuova seggiovia Sellette

Il vero fiore all’occhiello è però la nuova seggiovia Sellette, con una portata di ben 2400 persone/ora, che permetterà di arrivare fino a quota 2200 metri in soli 5 minuti. L’Amministratore delegato di Colomion, Nicola Bosticco, ha dichiarato: “Vogliamo rendere il comprensorio sempre più accessibile e garantire un’offerta differenziata per soddisfare le esigenze di tutti. Siamo convinti del valore di questa montagna e con i nuovi impianti sempre più sciatori potranno apprezzarla”.

Potenziamento innevamento programmato, ampliamento snowpark ed il nuovo Alpine Coaster

Come detto sono tante le novità che vi aspettano a Bardonecchia: lungo le piste è stato potenziato di molto il sistema di innevamento programmato, che permetterà quindi una fruizione delle piste maggiore, lo snowpark è stato ampliato per ancora maggior divertimento, così come migliorata l’area dedicata ai bambini, ed è stato introdotto un nuovissimo divertimento, la Alpine Coaster, una sorta di slitta a due posti che permette di scendere lungo i boschi delle pendici del Monte Colomion.

Grandi investimenti insomma a Bardonecchia. Un piano programmato di miglioramenti che sono partiti nel Comprensorio del Melezet con il completamento della prima fase di sviluppo dell’area grazie al completamento della nuova seggiovia quadriposto ad ammorsamento automatico Sellette, che va a sostituire le seggiovie biposto attuali e la sciovia Sellette. la partenza sarà a Chesal (1783 metri di altezza) e l’arrivo è a quota 2200 metri. Come detto avrà una portata di 2400 persone ogni ora e vi porterà in cima in soli 5 minuti.

L’operazione è in realtà un riposizionamento della seggiovia quadriposto installata qualche tempo fa a Schilpario (vicino Bergamo) ed in funzionamento per breve tempo. Ora l’impianto è stato venduto alla stazione di Bardonecchia lo scorso anno, ed in estate hanno avuto inizio i lavori di sistemazione nella nuova skiarea. L’installazione è su una linea differente, ed i vecchi impianti saranno a loro volta riposizionati tra qualche tempo al posto dei due skilift Bosco e Vallon Cros, che sono arrivati al termine della loro vita tecnica.

Va sottolineato anche che gli interventi sul sistema di innevamento programmato delle piste consentirà di dimezzare i tempi utili per innevare le piste dotate di questo sistema, soprattutto quelle maggiormente utilizzate e quindi più usurate. Nell’area Selletta, poi, lo snow park subirà dei miglioramenti sostanziali. L’area è migliore per caratteristiche morfologiche, e l’innevamento sarà più semplice. Il bardonecchia Family friendly può contare anche sull’area Scivolandia a campo Smith, e qui ci sarà una nuova pista tematica.

Alpine Coaster il bob biposto che si muove su rotaie in mezzo al bosco

Di grande interesse anche la Alpine Coaster, che debutterà questo inverno. Una sorta di bob biposto che si muove lungo un percorso su rotaie per una discesa di oltre 1000 metri lungo i boschi delle pendici del Monte Colomion. Molto fitto anche il calendario degli eventi, con il ritorno della Coppa del Mondo di Ski Cross il 21 marzo. Collaborazione con Lavazza per l’organizzazione di una cena stellata, sempre sabato 21 marzo, che negli anni scorsi ha avuto come protagonisti chef del calibro di Cracco, Cedroni e Niederkofler. Riconfermata poi la convenzione con Sitaf, per cui se acquistate l’abbonamento stagionale avrete uno sconto del 20% sul pedaggio autostradale.

Booking.com