4.1 C
Ancona
mercoledì, Novembre 20, 2019

Frontignano stagione invernale 2015/16

News Forum Frontignano stagione invernale 2015/16

Stai vedendo 15 articoli - dal 226 a 240 (di 709 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #225947
    Sibillo
    Membro

      I posti che hai citato hanno fatto un bel lavoro, spero che qualcuno “con le mani in pasta” legga. Un buon tentativo è stato fatto con Ussita bike and running paradise questo anno, dove si sono affidati a dei professionisti del settore per “destagionalizzare” il turismo (ad agosto già siamo a volumi dolomitici, ma solo per un mese!).
      http://www.ussita-frontignano.com/estate/ussita-running-bike-paradise/
      L’iniziativa ha riscosso successo, tanto è vero che le presenze a giugno, luglio e settembre sono aumentate, e parecchio. La gloriosa Selvapiana, per citarne una, spesso andava su con la li ea piena di biker e spesso non solo il weekend.
      Certo integrare tutto è cosa non da poco, ma gli spunti per migliorare ci sono, e mi sembra che anche capacità non manca. Sarebbe veramente bello avere dei pacchetti da 3/5 giorni “frontignano hotel-bike(estate)-ski(inverno)-booking integrato con eventi all-inclusive, dove se non aprono gli impuanti si fanno ciaspolate e cena al rifugio, e se piove visite a musei o palaghiaccio. Anzi..sarebbe stratosferico..e magari in una sola app!!:woohoo:

      #262409
      Sibillo
      Membro

        I posti che hai citato hanno fatto un bel lavoro, spero che qualcuno “con le mani in pasta” legga. Un buon tentativo è stato fatto con Ussita bike and running paradise questo anno, dove si sono affidati a dei professionisti del settore per “destagionalizzare” il turismo (ad agosto già siamo a volumi dolomitici, ma solo per un mese!).
        http://www.ussita-frontignano.com/estate/ussita-running-bike-paradise/
        L’iniziativa ha riscosso successo, tanto è vero che le presenze a giugno, luglio e settembre sono aumentate, e parecchio. La gloriosa Selvapiana, per citarne una, spesso andava su con la li ea piena di biker e spesso non solo il weekend.
        Certo integrare tutto è cosa non da poco, ma gli spunti per migliorare ci sono, e mi sembra che anche capacità non manca. Sarebbe veramente bello avere dei pacchetti da 3/5 giorni “frontignano hotel-bike(estate)-ski(inverno)-booking integrato con eventi all-inclusive, dove se non aprono gli impuanti si fanno ciaspolate e cena al rifugio, e se piove visite a musei o palaghiaccio. Anzi..sarebbe stratosferico..e magari in una sola app!!:woohoo:

        #225948
        wild.duck
        Membro

          Almeno ad Asiago erano avvantaggiati (mi pare di capire che in pratica c’è un’unica società che gestisce la scuola sci, il comprensorio più grande, un’agenzia di viaggi e pure un albergo…), e a lizzola erano proprio con l’acqua alla gola, però una maggiore integrazione sarebbe uno spettacolo, anche nell’ottica della destagionalizzazione. Poi dopo certi processi potrebbero diventare autocatalitici e se aumenta un po il movimento in generale magari anche le attività del paese (tipo la pizzeria al taglio ormai chiusa o la mezzaluna, che ha riaperto anche con l’idea di rifare il pub e la musica live) potrebbero campare meglio senza continue aperture, chiusure, cambi di gestione…

          Si sa mai che si trovi un uso costruttivo pure per il palazzetto di frontignano e per il teatro, in certi posti si inventano dei festival a costo zero parecchio carini… Un teatro da 420 posti usato solo per il cinema e poco altro è veramente un peccato

          Nel mio mondo ideale a giugno e settembre usano il campo da calcio e il palazzetto per qualche torneo a inviti, a maggio e ottobre festival del teatro amatoriale e del jazz… :D vabbe si fa per dire :D più tutto il resto che dicevi

          #262410
          wild.duck
          Membro

            Almeno ad Asiago erano avvantaggiati (mi pare di capire che in pratica c’è un’unica società che gestisce la scuola sci, il comprensorio più grande, un’agenzia di viaggi e pure un albergo…), e a lizzola erano proprio con l’acqua alla gola, però una maggiore integrazione sarebbe uno spettacolo, anche nell’ottica della destagionalizzazione. Poi dopo certi processi potrebbero diventare autocatalitici e se aumenta un po il movimento in generale magari anche le attività del paese (tipo la pizzeria al taglio ormai chiusa o la mezzaluna, che ha riaperto anche con l’idea di rifare il pub e la musica live) potrebbero campare meglio senza continue aperture, chiusure, cambi di gestione…

            Si sa mai che si trovi un uso costruttivo pure per il palazzetto di frontignano e per il teatro, in certi posti si inventano dei festival a costo zero parecchio carini… Un teatro da 420 posti usato solo per il cinema e poco altro è veramente un peccato

            Nel mio mondo ideale a giugno e settembre usano il campo da calcio e il palazzetto per qualche torneo a inviti, a maggio e ottobre festival del teatro amatoriale e del jazz… :D vabbe si fa per dire :D più tutto il resto che dicevi

            #225949
            sertorelli
            Moderatore

              Vettore2480 ha espresso, nel pieno possesso delle sue facoltà mentali, la seguente opinione:

              Quote:
              col verricello?

              Non penso, credo che sia lo stesso dello scorso anno.
              E comunque per mettere un gatto col vericello credo che bisogna mettere comunque dei punti di attacco studiati ed autorizzati dal Parco ecc.

              #262411
              sertorelli
              Moderatore

                Vettore2480 ha espresso, nel pieno possesso delle sue facoltà mentali, la seguente opinione:

                Quote:
                col verricello?

                Non penso, credo che sia lo stesso dello scorso anno.
                E comunque per mettere un gatto col vericello credo che bisogna mettere comunque dei punti di attacco studiati ed autorizzati dal Parco ecc.

                #225950
                sertorelli
                Moderatore

                  Da quello che ho capito dai vostri discorsi: devono darsi una mossa e non aspettare la manna dal cielo (la neve!):laugh:

                  #262412
                  sertorelli
                  Moderatore

                    Da quello che ho capito dai vostri discorsi: devono darsi una mossa e non aspettare la manna dal cielo (la neve!):laugh:

                    #225952
                    wild.duck
                    Membro

                      Detto in soldoni, la vedo esattamente cosi. Anche perché, se andiamo a vedere, la storia delle iniziative partite negli ultimi anni (vedi bike park, ma anche l’organizzazione di passeggiate) è li a dimostrare che se si organizza qualcosa non è che la gente necessariamente non risponde. Ricordo alcuni anni fa che hanno fatto una sorta di serata conclusiva del bike park al palazzettocdi frontignano, e quella sera saranno passate 200 persone (a frontignano, a fine settembre). Spesso la gente c’è, ma è tappata in casa anche per l’oggettiva mancanza di un ‘corso’ vero e proprio (la piazza del paese fa quello che può ma insomma…)
                      Poi non tutto quello che fai è oneroso. In un paese vicino casa mia hanno messo su un festival jazz con decine di musicisti a costo zero (per le casse pubbliche), mi raccontavano di un buco di paese in Basilicata dove messo su un festival del cinema….ma insomma di esempi ce ne stanno un’infinità.
                      Se si organizza solo la bandina in piazza ad agosto, che pure ci deve stare, quella sarà sempre e solo un costo, e ne convengo che non è che puoi far venire bon jovi o fare 80 concerti
                      Mi dicono che sono pochi. Per me è vero fino a un certo punto, certo è vero che fra ussita e Visso saranno 1600 residenti,che non sono pochissimi,e anche il discorso che in parte sono , diciamo , non proprio reali , regge fino a un certo punto (poi basta vedere chi ha vinto il bando per il rifugio sulle piste, o chi ha in gestione il camping, o chi ha gestito per tre anni la pizzeria in piazza, chi gestisce il fargno etc.etc. sono almeno in parte venuti da fuori… Le risorse umane non è che devi per forza trovarle fra fluminata e sasso)
                      Certo, la gente poi ce la devi portare, devi fare pubblicità… l’anno scorso ho visto che al fargno hanno provato ad organizzare minieventi fino a dicembre…non ho idea di come sia andata, ma parliamo del fargno (40 minuti di macchina da ussita e quindi almeno un’ora e mezzo da qualsiasi cosa)
                      Poi sono d’accordo pure che per far partire robe del genere è il caso di rivolgersi a professionisti, ma può anche essere un buon investimento, o una buona scommessa sul futuro (tanto realisticamente fra 20 o 30 anni avrai un comprensorio ‘reale’ di 6 o 7 chilometri di piste, e una certa riconversione della montagna a forme alternative di turismo sarà obbligatoria…e se non lo fai in un paese che ha un pala ghiaccio, una piscina, un teatro, un campo da calcio, un palazzetto dello sport, uno dei paesaggi più belli dell’Appennino e qualche migliaio di persone di mezzo centro Italia con una casa di proprietà sul groppone dove dovresti farlo?)

                      #262414
                      wild.duck
                      Membro

                        Detto in soldoni, la vedo esattamente cosi. Anche perché, se andiamo a vedere, la storia delle iniziative partite negli ultimi anni (vedi bike park, ma anche l’organizzazione di passeggiate) è li a dimostrare che se si organizza qualcosa non è che la gente necessariamente non risponde. Ricordo alcuni anni fa che hanno fatto una sorta di serata conclusiva del bike park al palazzettocdi frontignano, e quella sera saranno passate 200 persone (a frontignano, a fine settembre). Spesso la gente c’è, ma è tappata in casa anche per l’oggettiva mancanza di un ‘corso’ vero e proprio (la piazza del paese fa quello che può ma insomma…)
                        Poi non tutto quello che fai è oneroso. In un paese vicino casa mia hanno messo su un festival jazz con decine di musicisti a costo zero (per le casse pubbliche), mi raccontavano di un buco di paese in Basilicata dove messo su un festival del cinema….ma insomma di esempi ce ne stanno un’infinità.
                        Se si organizza solo la bandina in piazza ad agosto, che pure ci deve stare, quella sarà sempre e solo un costo, e ne convengo che non è che puoi far venire bon jovi o fare 80 concerti
                        Mi dicono che sono pochi. Per me è vero fino a un certo punto, certo è vero che fra ussita e Visso saranno 1600 residenti,che non sono pochissimi,e anche il discorso che in parte sono , diciamo , non proprio reali , regge fino a un certo punto (poi basta vedere chi ha vinto il bando per il rifugio sulle piste, o chi ha in gestione il camping, o chi ha gestito per tre anni la pizzeria in piazza, chi gestisce il fargno etc.etc. sono almeno in parte venuti da fuori… Le risorse umane non è che devi per forza trovarle fra fluminata e sasso)
                        Certo, la gente poi ce la devi portare, devi fare pubblicità… l’anno scorso ho visto che al fargno hanno provato ad organizzare minieventi fino a dicembre…non ho idea di come sia andata, ma parliamo del fargno (40 minuti di macchina da ussita e quindi almeno un’ora e mezzo da qualsiasi cosa)
                        Poi sono d’accordo pure che per far partire robe del genere è il caso di rivolgersi a professionisti, ma può anche essere un buon investimento, o una buona scommessa sul futuro (tanto realisticamente fra 20 o 30 anni avrai un comprensorio ‘reale’ di 6 o 7 chilometri di piste, e una certa riconversione della montagna a forme alternative di turismo sarà obbligatoria…e se non lo fai in un paese che ha un pala ghiaccio, una piscina, un teatro, un campo da calcio, un palazzetto dello sport, uno dei paesaggi più belli dell’Appennino e qualche migliaio di persone di mezzo centro Italia con una casa di proprietà sul groppone dove dovresti farlo?)

                        #225955
                        Sibillo
                        Membro

                          Guardando la webcam stamane ho visto movimento di “camioncini” vari..staranno per arredare il rifugio? Tra tutte le sfortune almeno il non-innevamento potrebbe favorire il trasporto delle strutture in quota..e avere un rifugio veramente operativo al 100% sotto Natale, e pure con tanta bella neve..magari…:(

                          #262417
                          Sibillo
                          Membro

                            Guardando la webcam stamane ho visto movimento di “camioncini” vari..staranno per arredare il rifugio? Tra tutte le sfortune almeno il non-innevamento potrebbe favorire il trasporto delle strutture in quota..e avere un rifugio veramente operativo al 100% sotto Natale, e pure con tanta bella neve..magari…:(

                            #225979
                            sertorelli
                            Moderatore

                              Qualcuno sa se i gestori del nuovo rifugio hanno una pagina facebook dedicata? Per ora ho trovato solo quella dei gestori della vecchia struttura.

                              #262441
                              sertorelli
                              Moderatore

                                Qualcuno sa se i gestori del nuovo rifugio hanno una pagina facebook dedicata? Per ora ho trovato solo quella dei gestori della vecchia struttura.

                                #225984
                                Sibillo
                                Membro

                                  Vi prego..ditemi che è ancora metà novembre!!!:( :(

                                Stai vedendo 15 articoli - dal 226 a 240 (di 709 totali)
                                • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.


                                Scimarche consiglia