-9.2 C
Ancona
mercoledì, Dicembre 11, 2019

Frontignano stagione invernale 2015/16

News Forum Frontignano stagione invernale 2015/16

Stai vedendo 15 articoli - dal 466 a 480 (di 709 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #226195
    sertorelli
    Moderatore

      Concordo con Vettore.

      In questi giorni stò pensando al dramma che stanno vivendo i gestori dei 2 rifugi. Come faranno a pagare i canoni d’affitto e rientrare dai loro investimenti?

      Come fa un Comune a chiedere cifre elevate per i rifugi e poi non investire un centesimo sull’innevamento programmato dove, se non ti da la certezza dell’innevamento, almeno ci sono maggiori possibilità di una stagione decente anche su singole piste?

      #262657
      sertorelli
      Moderatore

        Concordo con Vettore.

        In questi giorni stò pensando al dramma che stanno vivendo i gestori dei 2 rifugi. Come faranno a pagare i canoni d’affitto e rientrare dai loro investimenti?

        Come fa un Comune a chiedere cifre elevate per i rifugi e poi non investire un centesimo sull’innevamento programmato dove, se non ti da la certezza dell’innevamento, almeno ci sono maggiori possibilità di una stagione decente anche su singole piste?

        #226197
        Sibillo
        Membro

          Concordo anche io con Vettore2480.
          Dicono:
          -le temperature sono alte, squagliano tutto! Ma..risulta dalla webcam che dove la neve si è accumulata e trasformata a novembre..ancora c’è.
          -il vento spazza tutto! Ma..nella parte Saliere vocino al boschetto di destra (di lato alla Belvedere) ancora qualcosa a terra c’è, a differenza della “pista ufficiale” diventata prato. Non so se è chiaro, ma le reti non vanno messe “a nastro” ma orientate in modo tale da poi passarci in mezzo col gatto e fare riporti (tipo “pettine”..magari anche prendendo metà pista di spazio ce ne sta)
          -non c’è acqua! Ma..a Frontignano arriva l’acquedotto, e d’inverno io credo siamo ben lontani dal completo utilizzo (magari in estate sì)
          -la quota è bassa! Secondo me, se ragioniamo così allora dovremmo pure evitare di mettere scogli al mare per salvare dalle mareggiate..tanto nei prossimi 150 anni hanno detto che il mare si alzerà di 90 cm.

          Vengo da una domenica schifosamente primaverile, con vento in quota e metà impianti chiusi e piste ridotte al fondo ghiacciato creato dall’innevamento con grossi ciottoli aguzzi in trasparenza, cieli nuvoloso e poi anche pioggia a Roccaraso..una domenica da RECORD STAGIONALE di presenze, rifugi al collasso (al Pratello ore 15 scontrino per pranzo numero 1234!!)

          Fate vobis..

          #262659
          Sibillo
          Membro

            Concordo anche io con Vettore2480.
            Dicono:
            -le temperature sono alte, squagliano tutto! Ma..risulta dalla webcam che dove la neve si è accumulata e trasformata a novembre..ancora c’è.
            -il vento spazza tutto! Ma..nella parte Saliere vocino al boschetto di destra (di lato alla Belvedere) ancora qualcosa a terra c’è, a differenza della “pista ufficiale” diventata prato. Non so se è chiaro, ma le reti non vanno messe “a nastro” ma orientate in modo tale da poi passarci in mezzo col gatto e fare riporti (tipo “pettine”..magari anche prendendo metà pista di spazio ce ne sta)
            -non c’è acqua! Ma..a Frontignano arriva l’acquedotto, e d’inverno io credo siamo ben lontani dal completo utilizzo (magari in estate sì)
            -la quota è bassa! Secondo me, se ragioniamo così allora dovremmo pure evitare di mettere scogli al mare per salvare dalle mareggiate..tanto nei prossimi 150 anni hanno detto che il mare si alzerà di 90 cm.

            Vengo da una domenica schifosamente primaverile, con vento in quota e metà impianti chiusi e piste ridotte al fondo ghiacciato creato dall’innevamento con grossi ciottoli aguzzi in trasparenza, cieli nuvoloso e poi anche pioggia a Roccaraso..una domenica da RECORD STAGIONALE di presenze, rifugi al collasso (al Pratello ore 15 scontrino per pranzo numero 1234!!)

            Fate vobis..

            #226199
            fraric
            Membro

              ;) ;) ;)

              sono contento che……finalmente si inizia a maturare l’idea che a Fronty ci vuole un “bell’impianto di innevamento programmato”
              Gli scorsi anni mi sentivo una…..mosca bianca :silly: :silly: :silly:

              Vediamo se i “gestori” si danno una “SVEGLIATA”

              #262661
              fraric
              Membro

                ;) ;) ;)

                sono contento che……finalmente si inizia a maturare l’idea che a Fronty ci vuole un “bell’impianto di innevamento programmato”
                Gli scorsi anni mi sentivo una…..mosca bianca :silly: :silly: :silly:

                Vediamo se i “gestori” si danno una “SVEGLIATA”

                #226202
                Lucaps
                Moderatore

                  Vettore2480 ha espresso, nel pieno possesso delle sue facoltà mentali, la seguente opinione:

                  Quote:
                  L’innevamento può essere vano in alcune stagioni ma salvarne tante altre.
                  Solo a titolo di esempio, se in questi anni di change climatico va in porto una stagione su 4, con linnevamento potrebbero andarne in porto due e mezzo / tre su 4, non è poco!

                  Sassotetto non fa testo poiché è un progetto sbagliato e l’impianto non funziona.

                  C’è un concetto di fondo importantissimo dal quale dipende tutto, si tratta della partenza della stagione.
                  Ai tempi degli inverni veri la stagione poteva partire come somma di nevicate naturali anche modeste. Nella nostra epoca ciò non esiste più, causa altalene termiche.
                  Oggi la stagione può partire a regime solo con la nevicata di mezzo metro, e ci vuole anche la fortuna che non ci piova sopra prima di 6-7 giorni o che il vento non se la porti via.
                  Al giorno d’oggi, con queste scaldate ormai sicure che separano le perturbazioni, 10+10+10+10+10 fa ZERO, mentre 50+0 fa CINQUANTA.
                  La nevicata di mezzo metro può:
                  – arrivre a fine inizio Novembre > stagione piena
                  – arrivare a inizio Gennaio > festività andate a rotoli
                  – arrivare a metà Gennaio > mezza stagione fregata
                  – arrivare a Febbraio > stagione fallita
                  – non arrivare mai > disperazione

                  Se si riesce a fare un fondo di neve artificiale compatta, anche di soli 25 cm, ogni nevicata va in porto e 25 + 10 fa Trentacinque, pio ci piove ne rimangono 20, ma 20 + 5 fa 25, poi magari arriva la nevicata …e la stagione entra nel vivo. Se non arriva …pace, qualche impiantino opera comunque.

                  Contro la mia natura di amante della neve naturale, contro il mio senso estetico di non poter vedere nalla nostra perla quelle schifezzissime di cannoni col materasso arancione, contro il rigetto che ho per l’obrobrio che abbiamo visto quest’anno sule Alpi, ammetto che l’innevamento artificiale, ai fini della sopravvivenza della nostra resort… ci vuole eccome!

                  Non è vero che la pioggia pulisce in poche ore la montagna. La pioggia fa danni irreparabili solo se il manto non è gia completamente assestato, compatto e trasformato.
                  Andate indietro quanto anni volete: tutte le volte che Frontignano ha avuto un’apertura anticipata con uno spesso manto di fondo, bello compatto e trasformato, è piovuto, piovuto e ripiovuto… ma la stagione è stata piena ed ininterrotta.

                  Si pensi al più recente 2013, avemmo 3 o 4 entrate dal Rodano tra novembre e dicembre che misero mezzo metro in basso e un metro sopra, poi, giusto per rovinare le feste, due disastrose piovute immani, impressionanti, spaventose. Ciò nonostante rimasero attive addirittura le Saliere e la stagione tirò fino alla fine.

                  Cos’altro dire?! spiegazione perfetta grande Vettore

                  #262664
                  Lucaps
                  Moderatore

                    Vettore2480 ha espresso, nel pieno possesso delle sue facoltà mentali, la seguente opinione:

                    Quote:
                    L’innevamento può essere vano in alcune stagioni ma salvarne tante altre.
                    Solo a titolo di esempio, se in questi anni di change climatico va in porto una stagione su 4, con linnevamento potrebbero andarne in porto due e mezzo / tre su 4, non è poco!

                    Sassotetto non fa testo poiché è un progetto sbagliato e l’impianto non funziona.

                    C’è un concetto di fondo importantissimo dal quale dipende tutto, si tratta della partenza della stagione.
                    Ai tempi degli inverni veri la stagione poteva partire come somma di nevicate naturali anche modeste. Nella nostra epoca ciò non esiste più, causa altalene termiche.
                    Oggi la stagione può partire a regime solo con la nevicata di mezzo metro, e ci vuole anche la fortuna che non ci piova sopra prima di 6-7 giorni o che il vento non se la porti via.
                    Al giorno d’oggi, con queste scaldate ormai sicure che separano le perturbazioni, 10+10+10+10+10 fa ZERO, mentre 50+0 fa CINQUANTA.
                    La nevicata di mezzo metro può:
                    – arrivre a fine inizio Novembre > stagione piena
                    – arrivare a inizio Gennaio > festività andate a rotoli
                    – arrivare a metà Gennaio > mezza stagione fregata
                    – arrivare a Febbraio > stagione fallita
                    – non arrivare mai > disperazione

                    Se si riesce a fare un fondo di neve artificiale compatta, anche di soli 25 cm, ogni nevicata va in porto e 25 + 10 fa Trentacinque, pio ci piove ne rimangono 20, ma 20 + 5 fa 25, poi magari arriva la nevicata …e la stagione entra nel vivo. Se non arriva …pace, qualche impiantino opera comunque.

                    Contro la mia natura di amante della neve naturale, contro il mio senso estetico di non poter vedere nalla nostra perla quelle schifezzissime di cannoni col materasso arancione, contro il rigetto che ho per l’obrobrio che abbiamo visto quest’anno sule Alpi, ammetto che l’innevamento artificiale, ai fini della sopravvivenza della nostra resort… ci vuole eccome!

                    Non è vero che la pioggia pulisce in poche ore la montagna. La pioggia fa danni irreparabili solo se il manto non è gia completamente assestato, compatto e trasformato.
                    Andate indietro quanto anni volete: tutte le volte che Frontignano ha avuto un’apertura anticipata con uno spesso manto di fondo, bello compatto e trasformato, è piovuto, piovuto e ripiovuto… ma la stagione è stata piena ed ininterrotta.

                    Si pensi al più recente 2013, avemmo 3 o 4 entrate dal Rodano tra novembre e dicembre che misero mezzo metro in basso e un metro sopra, poi, giusto per rovinare le feste, due disastrose piovute immani, impressionanti, spaventose. Ciò nonostante rimasero attive addirittura le Saliere e la stagione tirò fino alla fine.

                    Cos’altro dire?! spiegazione perfetta grande Vettore

                    #226203
                    Sibillo
                    Membro

                      Altri cm caduti oggi, e altri cm che se ne vanno al primo sole (forse sarebbe meglio parlare di millimetri :blush: ). Ma la neve “sparata (=neve di novembre trasformata che sarevbbe simile al fondo che si creerebbe con un buon impianto di innevamento) e riparata (dal vento)” resta sempre là sotto.
                      Quindi per me è doveroso, oltre all’innevamento, anche un riposizionamento ad hoc delle reti, basato su uno studio approfondito del vento.

                      #262665
                      Sibillo
                      Membro

                        Altri cm caduti oggi, e altri cm che se ne vanno al primo sole (forse sarebbe meglio parlare di millimetri :blush: ). Ma la neve “sparata (=neve di novembre trasformata che sarevbbe simile al fondo che si creerebbe con un buon impianto di innevamento) e riparata (dal vento)” resta sempre là sotto.
                        Quindi per me è doveroso, oltre all’innevamento, anche un riposizionamento ad hoc delle reti, basato su uno studio approfondito del vento.

                        #226204
                        fraric
                        Membro

                          Per gli amministratori di Fontignano e le altre località sciistiche delle Marche (facendo le dovute proporzioni) :

                          https://youtu.be/3InK2cazS8Q?list=PL6mMgmFafIG55Eo_YYA4yC0vuydU9w6gO>

                          Buona Visione

                          #262666
                          fraric
                          Membro

                            Per gli amministratori di Fontignano e le altre località sciistiche delle Marche (facendo le dovute proporzioni) :

                            https://youtu.be/3InK2cazS8Q?list=PL6mMgmFafIG55Eo_YYA4yC0vuydU9w6gO>

                            Buona Visione

                            #226210
                            Vettore2480
                            Partecipante

                              Ritardo della perturbazione che ci affonderà di scirocco.
                              Forse la notte di Venerdì su Sabato cadranno alcuni cm aggiuntivi di neve pesante, prima della pioggia di Domenica/lunedì, che potrebbe risciacquare il tutto a dovere.
                              Se per lo meno riuscissero a confermarci sin d’ora l’apertura del rifugio passeggiate e Tapis Roulant per gli slittini, magari Sabato uno sale senza aspettative e con lo schiancio e si fa due curve in pratone sulle saliere, con sci vecchi… da sassi!
                              Tanto per non stare a raccogliere lumache nella macchia…:P

                              Si perché, al momento… le uniche opzioni outdoor, son purtroppo queste due. :blush:

                              #262672
                              Vettore2480
                              Partecipante

                                Ritardo della perturbazione che ci affonderà di scirocco.
                                Forse la notte di Venerdì su Sabato cadranno alcuni cm aggiuntivi di neve pesante, prima della pioggia di Domenica/lunedì, che potrebbe risciacquare il tutto a dovere.
                                Se per lo meno riuscissero a confermarci sin d’ora l’apertura del rifugio passeggiate e Tapis Roulant per gli slittini, magari Sabato uno sale senza aspettative e con lo schiancio e si fa due curve in pratone sulle saliere, con sci vecchi… da sassi!
                                Tanto per non stare a raccogliere lumache nella macchia…:P

                                Si perché, al momento… le uniche opzioni outdoor, son purtroppo queste due. :blush:

                                #226212
                                montevettore
                                Membro

                                  aprono infatti.

                                Stai vedendo 15 articoli - dal 466 a 480 (di 709 totali)
                                • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.


                                Scimarche consiglia