Zermatt da record entra nel guinness dei primati con la funivia più alta del mondo

0
228
zermatt funivia piu alta del mondo swarovsky

Guinness dei primati per la stazione sciistica di Zermatt, che da oggi propone a turisti e sciatori la funivia 3S più alta del mondo! Il comprensorio della ski area vallesana ha sfoggiato quindi la sua nuova attrazione, dopo ben 2 anni e mezzo di lavori ed il sogno, realizzato, di creare un gioiello tecnologico (la firma è di Leitner) che da Trockener Steg porterà sul Piccolo Cervino.

Pininfarina ha disegnato il nuovo impianto di Zermatt

La nuova funivia ha 25 cabine che ha disegnato Pininfarina, 28 posti per ogni cabina, che saranno anche arricchite da cristalli Swarosky e pavimento trasparente. Un effetto bellezza che va a sposarsi con il massimo comfort dei materiali, e con la grande capacità di portata, che è di 2000 persone ogni ora per un viaggio della durata di 9 minuti. La tecnologia trifune permette di controllare anche le condizioni meteorologiche avverse grazie ad un sistema stabile con vento e ad una maggior ampiezza della campata.

A Zermatt la funivia più alta del mondo

Hans Peter Julen, presidente uscente del Cda di Zermatt Bergbahnen AG, ha dichiarato: “Con il Matterhorn glacier ride abbiamo creato un collegamento ad alta capacità tra il comprensorio sciistico di Zermatt e il comprensorio sciistico italiano di Cervinia/Valtournenche. Sono molto lieto che siamo riusciti con quest’opera a proseguire la serie di progetti visionari a Zermatt, potenziando ulteriormente la già eccellente posizione a livello internazionale della nostra destinazione turistica. Questa funivia è enormemente importante dal punto di vista turistico e permette di vivere un’esperienza fantastica nella cornice alpina più bella del mondo. A tutte le persone che hanno collaborato va un sentito ringraziamento”.

Presto nuovi progetti a Zermatt come il collegamento Italia-Svizzera chiamato Alpine Crossing

Ma a Zermatt, dopo un presente fatto di tali innovazioni, si guarda anche al futuro, con una serie di progetti che dovrebbero partire a breve, come ha spiegato anche Franz Julen, attuale presidente della struttura: “In una prima fase si dovrebbe realizzare una funivia per collegare Zermatt e l’Italia, il cosiddetto Alpine Crossing. Questo collegamento transalpino sarà possibile grazie all’ulteriore funivia trifune già in fase di progettazione fra Testa Grigia e il Matterhorn glacier paradise (Piccolo Cervino)”. Una seconda fase della nuova progettualità, poi, vedrà la realizzazione di due funivie da parte del comprensorio Zermatt – Cervinia – Valtournenche con il Monterosa Ski (Val d’Ayas – Alagna – Gressoney). Insomma, altri 180 km di piste che farebbero arrivare ad un totale di 540 km l’intero comprensorio, che diventerebbe uno dei più grandi del mondo.

Curiosità sulla funivia di Zermatt

Ora questo fantastico scenario sarà visibile da una prospettiva diversa, dopo lavori in cui sono state impiegate 145 persone e 27.000 ore di lavoro

Booking.com